Mondo, 14 gennaio 2019

Assurdo in Russia: donna creduta morta si sveglia in obitorio e muore per ipotermia

Il racconto di un operatore sanitario: "Era tornata in vita, ma poi ha avuto un attacco cardiaco a causa del troppo freddo"

Ha dell'assurdo la notizia che arriva dalla Russia. Come riportato dai media locali, una donna di 62anni è stata trasferita in una cella frigorifero dell'obitorio dopo che è stata dichiarata morta. E fin qui nulla di male. Peccato che qualche istante dopo la donna si è risvegliata. Portata nuovamente in reparto, la sfortunata è deceduta dopo alcune ore per iportermia. Ma andiamo con ordine.

La donna aveva trascorso la serata in compagnia di alcuni parenti ad una festa a Vasilyevka, in Russia quando si è sentita male. Sul posto è intervenuta la polizia che ne ha certificato la morte senza chiamare i soccorsi. Trasportata in una camera mortuaria, la donna ha aperto gli occhi quando un dipendente stava per metterle una targhetta al piede.

"Era tornata in vita", ha raccontato il dipendente sotto choc. "Poi ha avuto un attacco cardiaco ed è morta per ipotermia". La polizia russa ha avviato un'indagine sulla morte della donna, così come l'ospedale. Secondo un funzionario sanitario, il poliziotto che ha costatato il decesso ha violato tutte le regole non chiamando l'ambulanza, "come previsto in questi casi".

Guarda anche 

La "Casa degli orrori", i genitori ammettono le torture

David e Louise Turpin, accusati di aver rapito, incatenato e maltrattato dodici dei loro tredici figli nella loro "casa degli orrori", si sono dichiarati colpev...
23.02.2019
Mondo

I media di mezzo mondo lo hanno diffamato ingiustamente, ora chiede i danni per 250 milioni di dollari

Uno dei ragazzi facente parte del gruppo di cattolici che è stato preso di mira da innumerevoli media durante un confronto con un manifestante indigeno (ne parlava...
21.02.2019
Mondo

Non vuole portare il velo nè studiare il Corano, pestata e maltrattata dalla madre

Costretta a dormire per terra o lasciata a piedi nudi davanti a una finestra aperta, in inverno. Queste alcune delle violenze, psicologiche e fisiche, che un'ado...
21.02.2019
Mondo

Proteste contro il gender a scuola nel Regno Unito. Ma a manifestare sono solo i musulmani

Settimana scorsa, a Birmingham, nel Regno Unito, più di 300 tra genitori e alunni si sono riuniti fuori dai cancelli di una scuola elementare per protestare contro...
21.02.2019
Mondo