Sport, 13 gennaio 2019

Tra tabù e Friborgo: l’Ambrì vuole ripartire

Nuovamente sconfitti a Bienne, i biancoblù cercano oggi in casa punti importantissimi per tenere a distanza i burgundi e il Lugano

AMBRÌ – Continuare a risultare indigesta la trasferta di Bienne per l’Ambrì che, nonostante una buona prestazione, ieri sera ha dovuto alzare bandiera bianca alla Tissot Arena: i Seelanders in stagione si sono rivelati sempre troppo ostici per i ragazzi di Cereda (1-14 il totale delle reti stagionali negli scontri diretti) che di colpo hanno perso tutta la pericolosità e l’efficacia delle loro bocche da fuoco.

Lo 0-3 rimediato ieri alla Tissot Arena non fotografa nella realtà la sfida di ieri, nella quale l’Ambrì è rimasto in partita fino al 55’: il match è stato deciso dai dettagli e in quelli, vuoi per sfortuna o per caparbietà, il Bienne è stato superiore a Manzato e i suoi.

Il tempo per rammaricarsi, al termine di un match più equilibrato di quanto si possa immaginare, reso amaro dalle ultime due segnature incassate in ripartenza, e nel quale l’Ambrì ha mostrato cose molto interessante, è poco: oggi i biancoblù saranno di scena alla Valascia ospitando quel Friborgo che, nono, insegue in classifica a 5 lunghezze.

Servirà una nuova ottima prestazione davanti al proprio pubblico per tenere a debita distanza gli stessi burgundi, oltre a non galvanizzare un Lugano che, seppur in grossa crisi, è tornato a farsi minaccioso a 6 punti di distanza.

Guarda anche 

Il Renzetti furioso: “Non sappiamo battere neanche le rimesse! Primo tempo inaccettabile”

LUGANO – Furente, arrabbiato, deluso da quello che ha visto in campo dalla sua squadra, e come spesso accade, Angelo Renzetti non le ha mandate a dire. Si è ...
22.09.2019
Sport

Il Lugano non vince più: col Lucerna arriva un punticino

LUGANO – Dopo la buona prestazione offerta a Copenaghen, che ha ridato morale alla squadra ma non ha permesso al Lugano di interrompere l’infinita striscia di...
22.09.2019
Sport

Mattia Croci-Torti e il calcio: "Walter Pellegrini il ticinese migliore"

LUGANO - Mattia Croci Torti è uno dei personaggi più simpatici e umani dell’ingessato panorama sportivo ticinese. Semplice, modesto, sempre pront...
22.09.2019
Sport

Lugano si intravede un po’ di luce, ma servirebbero 11 Sabbatini

COPENAGHEN (Danimarca) – E sono sei! Sono sei le sconfitte di fila incassate dal Lugano tra campionato, Coppa Svizzera ed Europa League. Questa volta però c&...
20.09.2019
Sport