Svizzera, 19 dicembre 2018

Si dicono pronti a servire l'esercito del Kosovo... portando l'uniforme dell'esercito svizzero

L'annunciata creazione di un esercito in Kosovo sta facendo discutere anche nelle forze armate svizzere. Dei militi con le radici kosovare dicono di essere pronti a tornare nei Balcani per servire il loro paese d'origine riferisce il Blick.

Il tabloid zurighese cita articoli pubblicati dal portale albanese Presheva Jone. Mirlind M. vive in Argovia ma approva il progetto dell'esercito in Kosovo. "Mi sento in grado di proteggere il paese in cui vivo. Ma sono sempre pronto a garantire la stabilità in Kosovo se sono invitato a tornare nella mia patria" dichiara l'uomo, che si mostra sul sito albanese con indosso la divisa dell'esercito svizzero.

Imbarazzo nell'esercito

Questo giovane proprietario di un bar shisha ha fatto la sua scuola di reclute in Svizzera e regolarmente esegue i suoi corsi di ripetizione. Ha confermato le sue affermazioni al Blick, ma dicendo di essere pronto per andare a servire nel nuovo esercito, si espone a problemi legali. Chiunque abbia prestato servizio in un esercito non può più servire in un altro paese, che abbia la doppia nazionalità o meno.

L'esercito svizzero sta attualmente indagando sulle dichiarazioni di soldati con doppia nazionalità,in quanto non apprezza che negli articoli del portale albanese vengano mostrate foto di militi dell'esercito svizzero in uniforme svizzera. "I soldati in uniforme non hanno il diritto di fare propaganda politica", ha detto il portavoce dell'esercito Daniel Reist, il quale non esclude sanzioni contro i trasgressori.


Non è la prima volta

Kaltrina A., residente a Berna, è una dei militi finiti nel mirino dell'esercito. Questa donna ufficiale affermava di essere "orgogliosa di essere albanese e orgogliosa di indossare l'uniforme svizzera" al quotidiano albanese Bota Sot.

Questa non è la prima volta che l'esercito svizzero deve esaminare la condotta dei suoi soldati bi-nazionali di origine balcanica. Nell'aprile 2015, giovani uomini in uniforme dell'esercito svizzero si erano fotografati in posa con una bandiera albanese. E nel febbraio 2017,delle reclute hanno scattato e pubblicato foto portando la divisa svizzera, ma hanno aggiunto uno stemma albanese nella manica.

Guarda anche 

Una Consigliere nazionale dei Verdi vuole abolire il primo d'agosto e sostituirlo con una festività per le donne

Il 16 marzo 1971 è indubbiamente una data importante. La Svizzera introduce il suffragio femminile, una delle ultime nazioni in Europa a farlo. Tuttavia, questa da...
24.05.2019
Svizzera

"Chi non ha impegni importanti è pregato di scendere", le FFS alle prese con treni troppo pieni

"Come pendolare ho già visto un sacco di cose, ma questo oltrepassa tutto" racconta un utente delle FFS al portale “20 minuten”. Gioved&igrav...
23.05.2019
Svizzera

Accordo quadro, il Consiglio federale prende tempo

In risposta a diverse richieste, provenienti da più parti, di condurre ulteriori negoziati per migliorare l'accordo istituzionale negoziato con l'UE, il Co...
23.05.2019
Svizzera

Un'aggressione sessuale al festival jazz gli vale il carcere e l'espulsione

Un cittadino albanese dovrà scontare quattro anni di carcere e verrà in seguito espulso per otto anni dalla Svizzera per aggredito sessualmente una donna du...
22.05.2019
Svizzera