Sport, 16 dicembre 2018

Testa a Zurigo: per un sereno Natale, il mercato può aspettare

I bianconeri questo pomeriggio disputeranno l’ultima partita del girone d’andata: al Letzigrund ci saranno in ballo punti importanti da conquistare e tanta serenità da assicurarsi senza Junior e Bottani

ZURIGO – Freddo, gelo e 3 punti in ballo da cercare di ottenere con tanta fame e con tanta testa: il Lugano oggi pomeriggio sarà di scena al Letzigrund per l’ultima partita del girone d’andata del campionato di Super League. Guardando la classifica risulta quasi superfluo sottolineare quanto sarebbe importante tornare dalle rive della Limmat con tre punti, anche per trascorrere un Natale sereno e poi pensare al mercato con più tranquillità.

A secco di vittorie dal 28 ottobre e reduce da due 2-2 consecutivi in casa, giunti dopo tre KO di fila, il Lugano è anche in debito con la buona sorte: per quanto mostrato sul campo ai bianconeri mancano almeno 6 punti! Il gioco invece ha spesso convinto, ma sono stati i piccoli dettagli a fare la differenza in negativo.

In casa Lugano ci sarà da confermare le buone cose viste anche sul campo dello Zurigo, reduce dalla trasferta europea in casa del Ludogorets, ma per farlo Celestini dovrà fare a meno di Bottani e Junior, squalificati per i due sciocchi gialli incamerati domenica scorsa contro il Sion. Ci vorrà la testa giusta unita a quel pizzico in più di malizia e cattiveria sia in attacco che in tutti gli altri reparti, per regalarsi un Natale più tranquillo: si è già iniziato a parlare di mercato, Sadiku è il nome più caldo, ma arrivare a gennaio con qualche punto in più in classifica e di vantaggio sul GC e sullo Xamax, renderebbe tutto più facile.

Guarda anche 

Casinò Lugano: fortunella vince oltre 250'000 CHF

Le slot delle Mongolfiere volano alto con il jackpot Mega che dopo cinque mesi regala tanta felicità a una fortunata vincitrice che ha por...
03.08.2020
Ticino

Detenuto pericoloso fugge da una clinica zurighese

Un detenuto ritenuto pericoloso è fuggito da una clinica a Winterthur in cui era ricoverato. Secondo quanto riferito dalla polizia cantonale di Zurigo, citata dal ...
02.08.2020
Svizzera

Tanto coraggio e una gemma: una vittoria fondamentale per un Lugano che deve ancora correre

LUGANO – Dopo 4 pareggi consecutivi, di cui alcuni rocamboleschi e da mangiarsi le mani, il Lugano ieri sera a Cornaredo è tornato a conquistare quei 3 impor...
23.07.2020
Sport

Chiede 500 miliardi di danni alla vicina accusata di averlo ustionato

Accusa la vicina di averlo ustionato con dell'acqua bollente e le chiede 500 miliardi di franchi come riparazione. Il 19 giugno 2019, a Männedorf, nel canton Zur...
23.07.2020
Svizzera