Mondo, 12 dicembre 2018

Torna l'incubo del terrorismo islamico, morti e feriti a Strasburgo

Almeno 4 persone sono rimaste uccise e 11 ferite in un attentato con arma da fuoco a Strasburgo, nell'est della Francia, martedì sera al mercatino di Natale della città. Secondo alcuni testimoni, gli spari sono iniziati verso le 20:00 vicino al mercatino di Natale.



"C'erano colpi di arma da fuoco e gente che correva dappertutto", ha detto all'emittente BFMTV un negoziante. "È durato circa 10 minuti". È stato riferito che molti dei feriti sono in condizioni critiche.
Il bilancio potrebbe quindi aggravarsi.

L'incidente è stato dichiarato un atto di terrorismo e un'inchiesta è stata aperta. Il ministro degli Interni francese, Christophe Castaner, ha detto ai giornalisti che l'autore della sparatoria è stato identificato ma è ancora in fuga: sarebbe stato schedato come radicalizzato islamico. 



Il mercatino di Natale di Strasburgo è uno dei più antichi e popolari della Francia. Ha avuto inizio nel 1570 e attira milioni di turisti ogni anno.

Guarda anche 

Asilante a processo con l'accusa di aver ucciso il figlio e ustionato un’anziana

L’atto d’accusa fa rabbrividire. Un 35enne e sua moglie, entrambi congolesi, sono accusati dalla procura vodese di aver brutalmente picchiato il loro figlio p...
23.05.2020
Svizzera

Picchiarono cinque donne fuori da una discoteca, condannati quattro “francesi"

Dopo 23 ore di dibattimenti, alle 3.30 della scorsa notte sono stati condannati quattro uomini, detentori di passaporto francese, che nel 2018 avevano aggredito cinque gi...
21.05.2020
Svizzera

Macron ha perso la maggioranza dei seggi in Parlamento

La République en Marche (Lrem), il partito politico fondato dal presidente francese Emmanuel Macron nel 2016, ha perso la maggioranza assoluta dei s...
21.05.2020
Mondo

Dopo 34 anni in Svizzera, espulso per abusi sessuali, maltrattamenti al figlio e debiti

Dopo 34 anni, un cittadino congolese dovrà lasciare la Svizzera per abusi sessuali, maltrattamenti, debiti e più in generale una scarsa integrazione nel nos...
15.05.2020
Svizzera