Sport, 09 dicembre 2018

Urge una reazione: Lugano, tocca a te!

I bianconeri oggi pomeriggio ospiteranno il lanciatissimo Sion, reduce da tre vittorie consecutive: Sabbatini e compagni devono invertire la rotta, centrando la vittoria

LUGANO – Il gioco c’è, i risultati (e la fortuna) latitano: dalle parti di Cornaredo si inizia un po’ a tremare dando uno sguardo alla classifica, una classifica che a dirla tutta è molto corta sia verso il basso che verso l’alto (YB a parte). Ecco perché potrebbe risultare determinante la sfida che il Lugano disputerà oggi tra le mura amiche contro il Sion.

Non sarà un match facile, non solo perché molto delicato, ma anche perché i vallesani arrivano da tre vittorie di fila che hanno spazzato via le nuvole nere che si stavano accalcando sopra il Tourbillon. Murat Yakin sembrerebbe aver trovato la quadratura del cerchio, grazie a un
mix interessante di veterani e giovani, mentre a Fabio Celestini manca un piccolo, ma decisivo, passo verso il successo: il pareggio maturato contro il fanalino di coda Xamax ha lasciato l’amaro in bocca, anche perché dal punto di vista del gioco poco si può rimproverare alla sua truppa.

Per la delicata sfida odierna l’allenatore potrà contare su Daprelà e Gerndt, rendendo così più granitica e compatta la rosa a sua disposizione: Natale si avvicina e battere il Sion potrebbe rappresentare un bel regalo anticipato per tutto l’ambiente bianconero, per preparare la delicata sfida del Letzigrund, contro lo Zurigo, con più serenità.

Guarda anche 

Picchiarono cinque donne fuori da una discoteca, condannati quattro “francesi"

Dopo 23 ore di dibattimenti, alle 3.30 della scorsa notte sono stati condannati quattro uomini, detentori di passaporto francese, che nel 2018 avevano aggredito cinque gi...
21.05.2020
Svizzera

Al via il processo contro gli aggressori che mandarono 5 donne all'ospedale a Ginevra

Si aprirà martedì in Francia il processo contro cinque cittadini francesi accusati di aver aggredito cinque donne a Ginevra nell'estate del 2018. La bru...
18.05.2020
Mondo

In tre lo aggrediscono e lo gettano sui binari, salvato dall'arrivo di un agente di sicurezza

Tre persone, descritti dai testimoni come "giovani", hanno aggredito sabato sera un uomo di 40 anni alla stazione di Rheinfelden (nella foto), nel canton Argovi...
17.05.2020
Svizzera

5G, una commissione del nazionale chiede misure

L'introduzione della tecnologia 5G devono essere accompagnata da misure di monitoraggio, che verifichi gli effetti sullas salute. È quanto ha deciso la Commiss...
16.05.2020
Svizzera