Ticino, 28 novembre 2018

"Quii da la cursa”: Corriamo sempre per beneficenza!

Il 1 dicembre, tutti in forma per aiutare il prossimo.

Torna la corsa di beneficenza dell’Associazione “Quii da la cursa” il prossimo 01.12.2018. Abbiamo fatto qualche domanda ad una persona molto vicina alla nostra redazione, Stefano Tonini nonché membro di Comitato dell’associazione.
 
 

Come ogni anno ci sarà la vostra  „famosa“ corsa di beneficenza, quando sarà e che percorso farete?
Quest’anno abbiamo deciso per un percorso abbastanza “strong”, il percorso è stato studiato insieme ai membri di comitato di Penziamo, Davide Dosi e Luisito Coltamai.
La partenza sarà come ogni anno in Piazza Indipendenza a Chiasso per arrivare al Ristorante Lattecaldo in Valle di Muggio.
Per questa edizione ci saranno diverse novità, infatti, avremo il Walking con partenza ore 09.00, la consueta corsa d’amicizia con partenza alle ore 10.30 e per concludere in bellezza, ci saranno i trattori d’epoca e la pedalata popolare; Insomma non ci si annoierà.
 
 
Se qualcuno non potesse partecipare alla corsa?
Non ci sono problemi, tutte le persone potranno raggiungerci per le ore 12.00 al ristorante Lattecaldo che ringraziamo moltissimo per l’ospitalità e per il gesto di Sebastiano Gaffuri che ha deciso di Offrire a tutti un piatto di risotto e luganighetta.
 
Perché correre per beneficenza?
A dire il vero me lo sono chiesto pure io, diciamo che non sono molto in forma in questo momento per fare questa corsa (ride Tonini).
Scherzi a parte, qualche anno fa il tutto è nato per scherzo tra il mio grande amico Alessio Allio e mio fratello Giorgio Fonio; Negli anni per fortuna la gente che decideva di sostenerci era sempre di più e grazie a tutti voi siamo riusciti a devolvere in beneficenza oltre 60'000.- franchi, dunque grazie di cuore a tutti i Ticinesi che come sempre hanno dimostrato in questi anni di avere un cuore enorme.
 
Avete già deciso a chi devolvere il ricavato?
Vi dico la verità, a poterlo fare aiuterei tutte le associazioni e le persone in Ticino.
Abbiamo un bellissimo comitato (Giorgio, Alessio, Dora, Bingo, Ivano, Simona e Mattia) che tengo a ringraziare per l’ottimo lavoro e per la passione che ci mette per far sì che il tutto proceda in maniera impeccabile.
Al termine della corsa decideremo chi sostenere e come sempre andremo a privilegiare quelle associazioni locali che con grande impegno sostengono le persone più bisognose d’aiuto.
 
Abbiamo visto che come ogni anno ci saranno degli ospiti.
Sì, è vero e ne sono felice.
Da sempre la presenza di persone vicine al mondo dello spettacolo o della TV ci ha sempre onorati.

L’anno scorso Sebalter, quest’anno ci sarebbero dovuti essere Nicolò Casolini e Filippo Colombo che purtroppo non potranno presenziare per motivi professionali; Ma possiamo confermare la presenza di Carlina Norghauer.
 
Stefano vuoi aggiungere qualcosa?
Quello che posso dire è: Partecipate! Dateci una mano a far crescere la nostra Associazione e ad aiutare il maggior numero di persone possibili.

Guarda anche 

Forse si sente male ed esce di strada. Ma riesce a liberarsi da sola dalla vettura, ha solo ferite leggere

La Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 12 in territorio di Verdasio una 60enne cittadina svizzera residente in Italia stava circolando alla guida di un'a...
15.02.2019
Ticino

Fermato il presunto rapinatore di Caslano, è un 45enne italiano domiciliato nel Locarnese

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 12.02.2019 è stato arrestato un 45enne cittadino italiano domiciliato nel Locarnese. L'uomo &...
15.02.2019
Ticino

Vietato foraggiare gli animali selvatici! È nocivo e li mette in contatto coi pericoli dei centri abitati

Durante l’inverno gli animali selvatici adottano strategie particolari per sopravvivere. Per evitare di disperdere troppa energia si trasferiscono nelle zone di sve...
15.02.2019
Ticino

Val Colla, la polemica di una negoziante: "Mi avete boicottato". Ma le associazioni negano: "Faccia il mea culpa"

MAGLIO DI COLLA – L’iniziativa di una donna, che ha voluto ad ogni costo aprire un negozio di alimentari (e non solo) in Valcolla, perché convinta che ...
15.02.2019
Ticino