Sport, 23 novembre 2018

Ulmer: “Questa è la vera forza del Lugano. Ora però serve vincere a Rapperswil…”

Il difensore bianconero ha analizzato il roboante successo ottenuto in casa contro il Friborgo, durante il quale ha messo a segno anche la sua prima rete stagionale

LUGANO – Game, set and match. Potremmo riassumerla così la vittoria ottenuta questa sera dal Lugano alla Cornèr Arena contro il Friborgo. Un 6-0 che non ammette repliche, che non lascia spazio a qualche recriminazione burgunda, che ha messo in luce il collettivo bianconero, ha messo in evidenza il secondo shuout in campionato di Merzlikins e ha fatto da cornice alla prima rete stagionale di Stefan Ulmer. “Questa sera abbiamo giocato nuovamente bene, come era successo già martedì in Svezia, ma questa volta siamo stati più accorti e presenti in difesa – ha esordito proprio il numero 22 luganese – A Göteborg abbiamo preso un gol di troppo, specie nell’ultimo tempo, mentre oggi siamo stati concentrati per 60’ dimostrando la nostra vera forza”.

Sei gol fatti, zero subiti e un solo grande brivido vissuto in apertura di partita…
Questo è il nostro gioco: ci aiutiamo uno con l’altro, ci muoviamo in cinque su tutta la pista e così facendo non lasciamo nulla ai nostri avversari. Anzi siamo noi ad avere il gioco in mano.

Si iniziano a vedere passi avanti importanti su tutti i fronti, anche nel powerplay che finalmente sta trovando la via della rete con regolarità…
Penso che nell’ultimo mese siamo riusciti a progredire nelle nostre trame di gioco e anche con l’uomo in più siamo finalmente pericolosi e riusciamo a finalizzare. Una squadra come il Lugano non può farne a meno: quello che accadeva prima in powerplay era inconcepibile.

11 partite in casa con 9 vittorie: c’è necessità di tornare alla vittoria anche in trasferta…
Assolutamente sì. Nelle ultime sfide ci siamo andati vicini ma poi abbiamo sempre lasciato punti lontano da Lugano, domani sarà una partita importante anche sotto questo punto di vista.

Guarda anche 

L’ex presidente Renzetti: “Paolo, un tecnico emotivo”

LUGANO - L’ex presidente Angelo Renzetti si gode qualche giorno di riposo nella sua Pescara, anche se conta di tornare in Ticino per la sfida odierna fra il Lu...
05.12.2021
Sport

Il leggendario Nummelin riscalda ancora i cuori

LUGANO - Quando Nummy entra in sala stampa viene accolto da un applauso. Qualche vecchio cronista coglie l'occasione per un selfie; altri lo prendono s...
06.12.2021
Sport

Fora-Bertaggia: quando le bandiere non esistono più

LUGANO – Quella che si è chiusa, è e resterà una settimana che i tifosi di Ambrì e Lugano non dimenticheranno tanto facilmente. Non solo...
05.12.2021
Sport

Il Lugano si è fermato a Berna: una sosta più che uno stop

BERNA – YB-Lugano 0-1. Rete, e che rete, di Lovric. Così si è chiuso ieri sera il primo tempo del recupero della quarta giornata di Super League sul s...
02.12.2021
Sport