Svizzera, 19 novembre 2018

Per Carla Del Ponte l'ONU è "una grande delusione"

"Una salotto per chiaccherare". Così l'ex Procuratore generale della Confederazione e il Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia (ICTY) Carla Del Ponte definisce le Nazioni Unite in un'intervista rilasciata al "NZZ am Sonntag" e pubblicata ieri.

"Le Nazioni Unite sono una grande delusione per me" afferma la ticinese. Durante il suo lavoro come membro della commissione d'inchiesta in Siria, ha scoperto che l'organizzazione parlava molto ma lavorava poco. "Ci sono anche molti funzionari, troppi. Solo pochi lavorano davvero " dice, sostenendo che sia necessaria una riforma dell'ONU.

Diritti umani inesistenti

Dipinge un'immagine ugualmente oscura della giustizia internazionale. "Siamo caduti molto in basso. I diritti umani non si applicano più " osserva. Crede, tuttavia, che bisogna continuare a sostenerla. "Dobbiamo credere che un tribunale internazionale indipendente possa fare giustizia" afferma la 71enne.

La signora Del Ponte era il procuratore capo dell'ONU presso l'ICTY e il TPI per il Ruanda. Più recentemente, nel 2012, si è recata in Siria come investigatrice speciale delle Nazioni Unite. Nel 2017, si è dimessa dal suo incarico per protestare contro l'inerzia del Consiglio di sicurezza.

Guarda anche 

L'Europa è sempre più fragile: ecco perchè si sta sgretolando

Il problema non sono le superpotenze. Non è Donald Trump, che dagli Stati Uniti attacca euro ed Unione europea. Non è la Cina, che con Xi Jinping&...
20.06.2019
Mondo

Scene di guerra nel canton Vaud, assalito un furgone portavalore. Un ferito e diversi veicoli incendiati

Giovedì, poco dopo mezzanotte, un furgone portavalori di una società di trasporto di denaro è stato costretto a fermarsi con diversi veicoli. I due u...
20.06.2019
Svizzera

Boom di cantieri nei Grigioni, soddisfazione... in Italia

Lo scorso marzo il cantone dei Grigioni aveva annunciato l'apertura di diversi cantieri, in particolare su strade cantonali e altre vie di collegamento. In tutto sull...
20.06.2019
Svizzera

Due alpinisti svizzeri atterrano sul Monte Bianco, la rabbia dei francesi "queste provocazioni fatele in Svizzera"

Due alpinisti svizzeri sono stati intercettati dalla polizia francese dopo essere atterrati martedì a 4450 metri di altezza con un piccolo aereo, nei pressi del Mo...
20.06.2019
Svizzera