Svizzera, 19 novembre 2018

Per Carla Del Ponte l'ONU è "una grande delusione"

"Una salotto per chiaccherare". Così l'ex Procuratore generale della Confederazione e il Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia (ICTY) Carla Del Ponte definisce le Nazioni Unite in un'intervista rilasciata al "NZZ am Sonntag" e pubblicata ieri.

"Le Nazioni Unite sono una grande delusione per me" afferma la ticinese. Durante il suo lavoro come membro della commissione d'inchiesta in Siria, ha scoperto che l'organizzazione parlava molto ma lavorava poco. "Ci sono anche molti funzionari, troppi. Solo pochi lavorano davvero " dice, sostenendo che sia necessaria una riforma dell'ONU.

Diritti umani inesistenti

Dipinge un'immagine ugualmente oscura della giustizia internazionale. "Siamo caduti molto in basso. I diritti umani non si applicano più " osserva. Crede, tuttavia, che bisogna continuare a sostenerla. "Dobbiamo credere che un tribunale internazionale indipendente possa fare giustizia" afferma la 71enne.

La signora Del Ponte era il procuratore capo dell'ONU presso l'ICTY e il TPI per il Ruanda. Più recentemente, nel 2012, si è recata in Siria come investigatrice speciale delle Nazioni Unite. Nel 2017, si è dimessa dal suo incarico per protestare contro l'inerzia del Consiglio di sicurezza.

Guarda anche 

Test con durata dimezzata, mascherina al chiuso e certificato nel privato: la strategia di Berna

In una seduta straordinaria, il 30 novembre 2021 il Consiglio federale ha rianalizzato la situazione pandemica alla luce della scoperta della variante Omicron del viru...
30.11.2021
Svizzera

Il Covid ferma (ancora) il carnevale di Tesserete

Il carnevale di Tesserete non si terrà per il secondo anno consecutivo. La decisione, sofferta, è arrivata dopo la riunione tra l'associazione organizza...
30.11.2021
Ticino

Eric Zemmour ufficialmente candidato alla presidenza francese

Lo scrittore e polemista francese Eric Zemmour ha ufficializzato oggi la sua candidatura alle elezioni presidenziali francesi in un video rivolto ai francesi. "Ho de...
30.11.2021
Mondo

Anche il Natale deve chinarsi al politicamente corretto. Le linee guida della Commissione europea

Nel mondo di oggi, non c’è da stupirsi se anche il Natale diventa… ‘politicamente corretto’. È Babbo Natale o Mamma Natale? Ques...
30.11.2021
Mondo