Mondo, 03 novembre 2018

Gobbi: "La Francia un paese sull'orlo del precipizio ma che pensa ancora di dettare l'agenda europea"

Nella notte tra il 31 ottobre e il primo novembre sono avvenuti in Francia gravi disordini, vandalismi e scontri con la polizia che hanno portato all'arresto di centinaia di persone, soprattutto a Parigi e Lione. Dimostrazione per il Consigliere di Stato Norman Gobbi che la Francia è un paese "sull'orlo di un precipizio sociale". L'esponente della Lega commentava su Twitter la notizia dei fatti accaduti in Francia riportata da La Regione. La situazione in Francia non sarebbe conosciuta dal grande pubblico perchè "cammuffata e nascosta dalle informazioni sociali" scrive Gobbi "ma è brutalmente confermata dalle fonti di sicurezza e analisi strategica".

Ma, nonostante la sua difficile situazione, la Francia, secondo Gobbi, "crede ancora di dettare l'agenda politica europea con Macron". Come ha lasciato intendere il ministro leghista, questi avvenimenti in Francia non sono rari, basti pensare ai festeggiamenti dopo la finale della Coppa del Mondo, sfociati anche allora in vandalismi e violenze (ne avevamo riferito qui) oppure le recenti proteste anti-Macron (ne parlavamo qui).  

Guarda anche 

"Il ruolo di chi governa i Comuni cambierà nei prossimi anni"

A Lugano, ma anche altrove, l’allestimento delle liste elettorali è stato caratterizzato da litigi e diatribe in praticamente tutti i partiti, chi più...
13.02.2020
Ticino

Macron vuole guidare l’Europa, partendo dalla bomba atomica

La Francia e la Difesa europea. Un rapporto complesso su cui Emmanuel Macron vuole imporre il proprio sigillo. Da sempre l’Eliseo ha l’obiettivo di guidare il...
10.02.2020
Mondo

I dipendenti scappano in Svizzera e il ristorante deve chiudere

Venerdì a pranzo, il ristorante Jacques Alexandre di Morteau, cittadina francese poco lontana dal canton Neuchâtel, ha servito i suoi ultimi piatti. Dopo pra...
05.02.2020
Mondo

Per Macron la Brexit è "un campanello d'allarme storico per l'UE"

La partenza del Regno Unito dall'UE questo venerdì a mezzanotte è "uno shock" e "uno storico campanello d'allarme" per "l&#...
01.02.2020
Mondo