Magazine, 30 ottobre 2018

VIDEO – Festa di compleanno di Fedez: “Ricevo minacce di morte”

Il cantante ha denunciato gli haters scatenati su Instagram dopo la festa di compleanno al supermercato: “Hanno contattato i servizi sociale per togliermi mio figlio”

MILANO (Italia) – Minacce di morte, telefonate assurde, una richiesta di verifica dei servizi sociale per la condotta dei genitori nei confronti del piccolo Leone: Fedez è alle prese con gli haters della rete e lo ha denunciato via Instagram

Il tutto è nato dopo la festa a sorpresa per il suo compleanno organizzato dalla moglie Chiara Ferragni in un supermercato di Milano, con musica, danze sui banchi di frutta e spreco di cibo.

La coppia, infatti, è stata duramente attaccata e, nonostante le scuse dei due, non c’è stato un passo indietro da parte dei leoni da tastiera.

“Questa settimana ho ricevuto minacce di morte, che quello è il meno”, dice il cantante tramite Instagram, “persone che hanno contattato i servizi sociali per togliermi mio figlio, persone che hanno firmato petizioni per estromettermi da X Factor”.

“Queste cose mi hanno un po’ destabilizzato, però io in questo momento sono un pochino perplesso - continua - Se giocare con il cibo è cosa sbagliata, deplorevole e meritevole di tutti questi commenti, dovrebbe essere sbagliato in tutti i possibili contesti. Per questa benedetta festa al supermercato si è scatenato un caso di stato. Non ho capito tutto questo accanimento nei nostri confronti. Non l’ho capito”, ha concluso.

Guarda anche 

Clima, perchè non manifestano in dogana?

In queste settimane va assai di moda il populismo climatico. L’emittente di regime RSI, nemica giurata dei populismi ma solo quando sono di “destra”, qu...
09.04.2019
Ticino

Gilet gialli, ancora scontri e proteste in Francia. Un manifestante ha perso la mano a Parigi

Dopo tre mesi di proteste, il movimento dei "gilet gialli" è di nuovo sceso in strada per sabato per il tredicesimo fine settimana di proteste di fila. ...
09.02.2019
Mondo

Si ammala di tumore alla gola per fumo passivo: viene risarcito

ROMA (Italia) – Ormai fumare nei locali pubblici è vietato da anni e anni, ma in passato non era così: negli uffici, nei bar e nei ristoranti era perm...
16.01.2019
Magazine

Non ordina una pizza in dialetto: donna picchiata

MERETO DI TOMBA (Italia) – Il dialetto è importante, a volte può salvarti da un pestaggio. Proviamo a sdrammatizzare, ma ciò che è accad...
14.01.2019
Magazine