Magazine, 30 ottobre 2018

VIDEO – Festa di compleanno di Fedez: “Ricevo minacce di morte”

Il cantante ha denunciato gli haters scatenati su Instagram dopo la festa di compleanno al supermercato: “Hanno contattato i servizi sociale per togliermi mio figlio”

MILANO (Italia) – Minacce di morte, telefonate assurde, una richiesta di verifica dei servizi sociale per la condotta dei genitori nei confronti del piccolo Leone: Fedez è alle prese con gli haters della rete e lo ha denunciato via Instagram

Il tutto è nato dopo la festa a sorpresa per il suo compleanno organizzato dalla moglie Chiara Ferragni in un supermercato di Milano, con musica, danze sui banchi di frutta e spreco di cibo.

La coppia, infatti, è stata duramente attaccata e, nonostante le scuse dei due, non c’è stato un passo indietro da parte dei leoni da tastiera.

“Questa settimana ho ricevuto minacce di morte, che quello è il meno”, dice il cantante tramite Instagram, “persone che hanno contattato i servizi sociali per togliermi mio figlio, persone che hanno firmato petizioni per estromettermi da X Factor”.

“Queste cose mi hanno un po’ destabilizzato, però io in questo momento sono un pochino perplesso - continua - Se giocare con il cibo è cosa sbagliata, deplorevole e meritevole di tutti questi commenti, dovrebbe essere sbagliato in tutti i possibili contesti. Per questa benedetta festa al supermercato si è scatenato un caso di stato. Non ho capito tutto questo accanimento nei nostri confronti. Non l’ho capito”, ha concluso.

Guarda anche 

Alla Festa Cantonale della Musica: Faido al primo posto

MENDRISIO - Si è conclusa con successo la quinta edizione della Festa Cantonale della Musica di Mendrisio che ha visto 26 filarmoniche provenienti da tutto...
11.06.2019
Ticino

Auguri a tutte le mamme... del mondo dello sport e non solo

LUGANO – Domenica 12 maggio 2019. Non è una domenica come le altre: oggi ricorre la Festa della Mamma e tutti abbiamo una persona speciale da festeggiare, a ...
12.05.2019
Sport

Giornalista americano aggredito da un gruppo di attivisti di sinistra, ma lui si difende e loro le prendono (VIDEO)

Un giornalista americano è stato aggredito da un gruppo di attivisti di sinistra durante una protesta a Huntington Beach, in Floria, lo scorso sabato, riportando l...
02.05.2019
Mondo

Quelli che il primo maggio dovrebbero andare a nascondersi, ed invece si mettono in prima fila

Quelli che il primo maggio dovrebbero andare a nascondersi, ed invece si mettono in prima fila. L’ipocrisia politikamente korretta il primo maggio non fa pause, ma ...
01.05.2019
Ticino