Opinioni, 26 ottobre 2018

La nostra Costituzione è sovrana e non va toccata

Il 25 novembre il popolo svizzero sarà chiamato alle urne su un’importante tema. La Svizzera è invidiata in tutto il mondo per via della democrazia diretta. La nostra Costituzione non va toccata! Non possiamo permetterci di anteporre il diritto Internazionale ad essa.

Oggi, i cittadini hanno la possibilità con la democrazia diretta di poter dire come la pensano su gran parte delle tematiche del nostro paese. Se dovesse passare il NO, con tutta probabilità, la nostra storia, i sacrifici delle persone che ci hanno precedute, che hanno cercato di darci una nazione migliore, saranno vane... sarà l’Europa a decidere.
Dobbiamo avere il coraggio di continuare ad essere sovrani e padroni delle nostre decisioni.

Stefano Tonini
Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Leghisti e UDC di Manno condividono da tre legislature gli obiettivi di AMOMANNO!

In occasione dell’assemblea ordinaria del Movimento Amomanno tenutasi presso Casa Porta a Manno lo scorso 20 novembre alla presenza di un folto pubblico, il Preside...
09.12.2019
Ticino

"Il contributo al Festival del Film sia compensato con risparmi nel settore della cultura"

Con un comunicato trasmesso oggi ai media la Lega dei Ticinesi annuncia che sosterrà l'aumento di circa 600mila franchi al Festival del Film di Locarno solo se...
06.12.2019
Ticino

Salario minimo, "nessun regalo ai frontalieri"

Sì al salario minimo ma solo se accompagnato dalla preferenza indigena. Lo ribadisce la Lega dei Ticinesi la quale, in un comunicato trasmesso ai media, sostiene c...
05.12.2019
Ticino

Dipendenti di EFG licenziati senza piano sociale, "il municipio faccia pressione"

Le banche luganesi licenziano senza offrire ai dipendenti nemmeno di un piano sociale. Come la Efg (ex-Bsi), banca che ha recentemente annunciato una serie...
25.11.2019
Ticino