Opinioni, 26 ottobre 2018

La nostra Costituzione è sovrana e non va toccata

Il 25 novembre il popolo svizzero sarà chiamato alle urne su un’importante tema. La Svizzera è invidiata in tutto il mondo per via della democrazia diretta. La nostra Costituzione non va toccata! Non possiamo permetterci di anteporre il diritto Internazionale ad essa.

Oggi, i cittadini hanno la possibilità con la democrazia diretta di poter dire come la pensano su gran parte delle tematiche
del nostro paese. Se dovesse passare il NO, con tutta probabilità, la nostra storia, i sacrifici delle persone che ci hanno precedute, che hanno cercato di darci una nazione migliore, saranno vane... sarà l’Europa a decidere.
Dobbiamo avere il coraggio di continuare ad essere sovrani e padroni delle nostre decisioni.

Stefano Tonini
Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

"Visita di Mattarella in Svizzera: Cassis dimentica il Ticino"

La Lega dei Ticinesi, in un comunicato stampa trasmesso ai media, si dice "perplessa" per la scelta del presidente della Confederazione Ignazio Cassis di non in...
30.11.2022
Ticino

“Con il sì all'iniziativa risparmi fino a 350 franchi per veicolo”

Con un comunicato trasmesso ai media, la Lega dei Ticinesi esprime soddisfazione per l'approvazione dell'iniziativa del Centro per ridurre le imposte di circolazi...
30.10.2022
Ticino

"Perchè un asilante con problemi psichiatrici si trovava in giro da solo?"

L'atto di vandalismo avvenuto ieri in una chiesa di Lugano è all'origine di un'interrogazione della Lega di Lugano. L'uomo, stando alla ricostruzio...
28.10.2022
Ticino

“Ulteriori posti per asilanti in Ticino? Non se ne parla nemmeno”

In un comunicato stampa trasmesso ai media, la Lega dei Ticinesi si dice “sconcertata” nell'apprendere che il DSS sta cercando 100 ulteriori posti letto p...
27.10.2022
Ticino