Mondo, 18 ottobre 2018

Effetto Salvini: Meditteraneo libero da ONG e sbarchi a minimi storici

Negli scorsi anni di navi di ONG che "pattugliavano" il mar meditteraneo cercando migranti da trasportare in Europa c'è n'erano parecchie. C'erano la Sea Eye, la Open Arms, Msf, Sos Mediterranée, Jugend Rettet, Seefuchs e Lifeline per citarne solo alcune. Praticamente tutte negli ultimi mesi, hanno dovuto cessare le operazioni per un motivo o per l'altro. Ma la ragione per cui di ONG al largo della Libia non ce ne siano più è molto probabilmente l'arrivo del leader della Lega italiana Matteo Salvini al governo italiano, fatto questo che da allora aveva acceso i riflettori politci e mediatici sull' attività a dir poco controverse di queste organizzazioni nel mar meditteraneo. Da quando è diventato ministro dell'Interno Salvini ha predisposto una politica dei porti chiusi per le ONG, ciò che le ha spinte a cercare altri porti "amici" senza però trovarne alcuno.



E oggi Salvini esulta per la sua vittoria contro l'immigrazione clandestina, che era uno dei suoi cavalli da battaglia durante la campagna elettorale che ha portato la Lega, insieme al Movimento 5 Stelle, a formare l'attuale governo italiano. "Grazie alla nostra azione" scrive Salvini su Facebook," NESSUNA nave Ong è più davanti alla Libia, così gli scafisti hanno finito di fare il loro sporco lavoro" allegando l'immagine di una cartina aggiornata che mostra dove sono ancorate le varie navi delle ONG (vedi foto sopra). "Risultato: sbarchi l’anno scorso fino a ottobre 110.000, sbarchi quest’anno fermi a 21.000" continua Salvini, per poi terminare con una stoccata alla sinistra italiana : "E pensare che secondo il Pd le “migrazioni” erano “processi inevitabili, non ci si può far niente...Volere è potere!   

Guarda anche 

Ponte Morandi, tutti sapevano del "rischio controllo". Perché non è stato tenuto in considerazione? Le ipotesi della Procura

Sono dettagli agghiaccianti quelli che arrivano da Genoa nell’indagine sul crollo del Ponte Morandi che ha provocato 43 morti. Il documento – scrive la stampa...
21.11.2019
Mondo

Fa sesso nel bagno della discoteca e il video diventa virale. Calciatore sospeso

Il portiere della Reggiana Matteo Voltolini non sta vivendo giorni felici. Protagonista di un video hard diventato virale sul web e girato a sua insaputa in discoteca dop...
21.11.2019
Sport

Regula Rytz all'attacco del seggio di Cassis, "capisco i ticinesi ma ora tocca ai Verdi"

La presidente dei Verdi Regula Rytz (nella foto) vuole diventare consigliere federale. La bernese ha annunciato giovedì alla stampa di essere pronta a portare l...
21.11.2019
Svizzera

Prende a calci un bancomat, palpeggia una donna sul tram e poi si masturba in un panificio. Arrestato tunisino ubriaco

Scene di ordinaria follia a Padova, dove un tunisino completamente ubriaco ne ha combinate di tutti i colori. Prima ha distrutto a calci un bancomat, poi ha palpeggiato u...
21.11.2019
Mondo