Sport, 15 ottobre 2018

Combine PSG-Stella Rossa: la UEFA sapeva tutto! “I serbi rischiano l’impossibile”

La Federazione aveva segnalato il tentativo di combine alle autorità francesi: un dirigente dei serbi avrebbe puntato 5'000'000 di Euro contro la sua squadra

BELGRADO (Serbia) – Emergono dettagli incredibili in merito alla presunta combine avvenuta nella partita di Champions League tra Paris Saint-Germain e Stella Rossa: la UEFA, infatti, era pienamente al corrente del tentativo di condizionare il risultato del match, tanto da segnalarlo alle autorità francesi.
Ricordiamo che sulla partita c’era stato un anomalo flusso di scommesse sulla vittoria di Neymar e compagni per 5 gol di scarto sui campioni di Serbia, evento effettivamente avvenuto visto il tennistico 6-1 finale. Tra gli scommettitori ci sarebbe anche un dirigente della Stella Rossa che avrebbe puntato 5'000'000 di Euro contro la sua squadra.

Per tale motivo la polizia francese ha cercato in un primo momento di fare chiarezza su un possibile incontro tra un dirigente serbo e il presidente del PSG, senza trovare nessun appuntamento. A fine partita, poi, è stato inutile anche il tentativo di intercettare la persona sospetta che avrebbe incassato la super vincita. È chiaro che se la cosa venisse accertata, le conseguenze sull’attuale edizione della Champions sarebbero gravi, ma difficili da quantificare.

“Il PSG rischia poco, quasi niente, mentre la Stella Rossa rischia l’impossibile. Se si appurerà la verità, non credo possa cavarsela: come minimo ci sarà l’esclusione dalla competizione, non so per quanti anni”, ha spiegato a “Il Mattino” Mattia Grassani, legale del Napoli, club che fa parte proprio del Gruppo C insieme a francesi, serbi e al Liverpool.

Guarda anche 

Con mascherine e guanti: il campionato continua!

MANAGUA (Nicaragua) – Mentre in giro per il mondo praticamente tutti i campionati di calcio sono stati sospesi – in Europa fa eccezione al Bielorussia –...
26.03.2020
Sport

“Il coronavirus: come un camion che ti investe. Eroi chi vive in 70mq con tre figli”

BIRMINGHAM (Gbr) – “Ho avuto i primi sintomi settimana scorsa, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni precauzione per non contagiare chi vive con me...
24.03.2020
Sport

Birra in comune e metro affollata: Atalanta-Valencia ha dato il via al contagio incontrollato in Lombardia

BERGAMO (Italia) – È senza dubbio la zona d’Italia più colpita dal coronavirus, quella in cui si contano più infettati e, purtroppo, anch...
22.03.2020
Sport

Coronavirus. In Bielorussia il campionato è partito a porte aperte. Il rimedio? “Bevete tanta vodka e fate la sauna!”

MINSK (Bielorussia) – Fa quasi impressione a dirlo, ma in Bielorussia neanche il coronavirus ferma il calcio: nonostante 51 casi di positività al COVID-19, i...
20.03.2020
Sport