Sport, 15 ottobre 2018

Combine PSG-Stella Rossa: la UEFA sapeva tutto! “I serbi rischiano l’impossibile”

La Federazione aveva segnalato il tentativo di combine alle autorità francesi: un dirigente dei serbi avrebbe puntato 5'000'000 di Euro contro la sua squadra

BELGRADO (Serbia) – Emergono dettagli incredibili in merito alla presunta combine avvenuta nella partita di Champions League tra Paris Saint-Germain e Stella Rossa: la UEFA, infatti, era pienamente al corrente del tentativo di condizionare il risultato del match, tanto da segnalarlo alle autorità francesi.
Ricordiamo che sulla partita c’era stato un anomalo flusso di scommesse sulla vittoria di Neymar e compagni per 5 gol di scarto sui campioni di Serbia, evento effettivamente avvenuto visto il tennistico 6-1 finale. Tra gli scommettitori ci sarebbe anche un dirigente della Stella Rossa che avrebbe puntato 5'000'000 di Euro contro la sua squadra.

Per tale motivo la polizia francese ha cercato in un primo momento di fare chiarezza su un possibile incontro
tra un dirigente serbo e il presidente del PSG, senza trovare nessun appuntamento. A fine partita, poi, è stato inutile anche il tentativo di intercettare la persona sospetta che avrebbe incassato la super vincita. È chiaro che se la cosa venisse accertata, le conseguenze sull’attuale edizione della Champions sarebbero gravi, ma difficili da quantificare.

“Il PSG rischia poco, quasi niente, mentre la Stella Rossa rischia l’impossibile. Se si appurerà la verità, non credo possa cavarsela: come minimo ci sarà l’esclusione dalla competizione, non so per quanti anni”, ha spiegato a “Il Mattino” Mattia Grassani, legale del Napoli, club che fa parte proprio del Gruppo C insieme a francesi, serbi e al Liverpool.

Guarda anche 

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Dopo la droga, gli abusi sulla compagna di vita

LUGANO - Fabio Macellari non è certo catalogabile in una ipotetica lista di campioni. Ma negli Anni Novanta del secolo scorso è stato indubbiamente uno...
24.06.2022
Sport

Angelo Renzetti nel Locarno? “Non faccio parte del club ma...”

LOCARNO - In Ticino il mondo del calcio sta vivendo profondi cambiamenti, Epocali, diremmo. A Lugano dopo l’era Renzetti, un anno fa si è aperta una nuo...
20.06.2022
Sport

Le sudamericane in palla, la svogliata Francia arranca

Mancano ancora cinque mesi all’inizio dei Mondiali del Qatar. Gli ultimi a 32 squadre, visto che dal 2026 (ahinoi) la rassegna iridata contemplerà...
20.06.2022
Sport