Sport, 11 ottobre 2018

Ronado e lo stupro, il Real si difende: “Nessuna pressione da parte nostra”

Nel frattempo il “Der Spiegel” afferma di “non aver motivi per credere che i documenti in nostro possesso non siano autentici”

MADRID (Spagna) – Sembra una telenovela infinita, più che una brutta storia ai margini del mondo del calcio. Ogni giorno, la vicenda relativa al presunto stupro di Cristiano Ronaldo ai danni dell’allora modella Kathryn Mayorga, che sarebbe avvenuto nel 2009, si infittisce di almeno una nuova pagina.

Oggi è toccato al Real Madrid prendere la parola che ha smentito categoricamente, e non poteva fare altrimenti, di aver giocato un ruolo importante nel presunto accordo extraconiugale firmato dallo stesso Ronaldo e la donna, come aveva riportato il quotidiano lusitano “Correio de Manha”.

"Il Real Madrid CF - si legge sul sito ufficiale del club spagnolo - annuncia di aver intrapreso un'azione legale contro il quotidiano portoghese Correio da Manhã per la pubblicazione di un'informazione completamente falsa che tenta di danneggiare seriamente l'immagine del nostro club. Il Real Madrid non era a conoscenza del fatto riferito dal quotidiano relativo al giocatore Cristiano Ronaldo e, quindi, non poteva esercitare alcuna azione su qualcosa che assolutamente non sapeva. Il Real Madrid ha richiesto una rettifica totale da parte del quotidiano prima citato”.

Nel contempo il “Der Spiegel” si difende, sostenendo di “avere centinaia di documenti” in merito ai fatti in discussione dei quali “non abbiamo motivo di credere che non siano autentici”.

Guarda anche 

Allo stadio col coltello: in Italia ci è quasi scappato il morto

BOLOGNA (Italia) – Rischiare la vita per una partita di calcio. Rischiare la vita per un pantaloncino lanciato ai propri tifosi da un giocatore. Sembra folle raccon...
10.12.2019
Sport

“La crisi dell'HCL? Gli stranieri. E quel mio gol col Gordola nell'88...”

LUGANO - Fabio Regazziè consigliere nazionale del PPD, titolare dell’omonima azienda di Gordola e presidente dell’Associazione industrie ticinesi....
10.12.2019
Sport

Svizzera e Italia insieme a EURO 2020 e quel Mondiale 1962...

LUGANO – Svizzera e Italia tornano ad affrontarsi nella fase finale di una competizione internazionale. Non succedeva, pensate, dai Mondiali del Cile del 1962....
09.12.2019
Sport

1 solo punto: ma che Lugano a Neuchâtel! E la cessione è a un passo

NEUCHÂTEL - Terzo risultato utile consecutivo, malgrado le assenze importanti di Bottani, Junior, Gerndt, Rodriguez, Sabbatini e Maric...
08.12.2019
Sport