Sport, 11 ottobre 2018

Il Chelsea alza la voce: “Visite ad Auschwitz per i tifosi razzisti”

Il club londinese vuole combattere il razzismo nel suo stadio: niente bando da Stamford Bridge ma corsi di recupero e visite al campo di concentramento

LONDRA (Gbr) – Il tema del razzismo in Inghilterra è una questione molto seria, nonostante ci siano squadre – come il Tottenham – legati a quartieri ebraici. Il “Sun”, infatti, ha dedicato una pagina intera all’argomento, presentando la campagna di sensibilizzazione studiata dal Chelsea.

I tifosi dei Blues, responsabili di atti razzisti, potranno scegliere se essere banditi da Stamford Bridge o partecipare a corsi di recupero che prevedono anche una visita al campo di concentramento di Auschwitz.

La scelta del patron Abramovich, quindi, è molto chiara: educare per evitare che certe tragedie si ripetano e certe ferite riafforino. Una scelta forte che cambia del tutto l’approccio al problema con l’intenzione di sensibilizzare soprattutto chi non conosce la storia e lanciare un messaggio ai propri tifosi.

"Allontanare le persone dallo stadio non basta, non cambierà il loro comportamento - ha spiegato il presidente del Chelsea, Bruce Buck -. Questa politica dà invece ai tifosi la possibilità di capire quello che hanno fatto e di volersi comportare meglio. In passato li avremmo individuati tra la folla e li avremmo allontanati dallo stadio fino a tre anni, ora invece diciamo loro “avete sbagliato, avete due possibilità: non venire più a Stamford Bridge o capire il vostro errore”".

Guarda anche 

Enrico Varriale, la carriera di un giornalista aggressivo

Enrico Varriale fa parte della lunga schiera di giornalisti che passerebbero sulla testa della propria madre pur di avere visibilità o di portare a casa uno...
20.05.2022
Sport

Si tuffa da una scogliera e muore sotto gli occhi di moglie e figli: la tragedia dell’ex calciatore

MAIORCA (Spagna) – Una tragedia sotto gli occhi attoniti e sgomenti dei due figli e della moglie che stava riprendendo la scena col telefonino: è morto in se...
19.05.2022
Sport

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport