Sport, 11 ottobre 2018

Dal Portogallo sono sicuri: “Il Real obbligò CR7 a pagare la Mayorga”

Il giornale “Correio de Manha” sostiene che il giocatore fosse contrario al pagamento dei 375'000 dollari perché sicuro della sua innocenza, ma i Blancos temevano di essere screditati

LISBONA (Portogallo) – Il Real Madrid obbligò Cristiano Ronaldo a pagare Kathryn Mayorga: lo sostiene il giornale portoghese “Correio de Manha” che apre così l’ennesimo e immancabile capitolo sulla vicenda del presunto stupro di CR7.

Stando al quotidiano furono i Blancos a costringere il portoghese a versare 375'000 dollari nelle tasche dell’allora pr per instaurare l’ormai famoso patto di riservatezza tra i due siglato nove anni fa per andare contro all’accusa di stupro nei riguardi del lusitano. Ronaldo sarebbe stato contrario al pagamento ma il Real lo spinse a farlo per paura di essere screditato.

All’epoca dei fatti, CR7 aveva appena firmato un contratto milionario col Real e i madrileni erano preoccupati per l’immagine: apparire sotto i riflettori dei media per una tematica del genere non era di loro gradimento. Inoltre in quei giorni fu anche fotografato insieme a Paris Hilton. Nei mesi successivi i legali del Real e del giocatore si incontrarono diverse volte, stando sempre al “Correio da Manha”, per concordare il modo migliore per risolvere tale questione.

Alla fine l’accordo venne raggiunto nel 2010 contro la volontà dello stesso Ronaldo, che ha sempre rifiutato l’idea di pagare per dimostrare la sua innocenza. Il quotidiano portoghese, inoltre, ha riportato un ampio resoconto tra l’incontro avuto da Cristiano Ronaldo con i suoi legali, per poi sottolineare come il fenomeno lusitano e la modella, dopo il rapporto sessuale, tornarono in discoteca e ci rimasero per alcune ore. Particolari non indifferenti…

Guarda anche 

975'000 dollari per ogni foto su Instagram: i faraonici guadagni degli sportivi

NEW YORK (USA) – Sono dati interessanti, a volte da capogiro, che ci dovrebbero far fermare un momento per capire cosa gira intorno al mondo dello sport, per riport...
26.07.2019
Sport

Richiedente l'asilo condannato a nove anni di carcere e espulsione per stupro (dopo aver accumulato undici condanne)

Un richiedente l'asilo di 32 anni è stato condannato a 9 anni di carcere per stupro, coercizione sessuale, lesioni personali e violazione di domicilio dal Trib...
16.07.2019
Svizzera

“Vade retro Islam!”, l'intervista di Giorgio Ghiringhelli a un esperto di Islam

Il fondatore del movimento "Il Guastafeste" Giorgio Ghiringhelli ha pubblicato, sul sito del movimento, un'intervista da lui condotta all'esperto di isl...
11.07.2019
Ticino

CR7 è un alieno, ma questa Svizzera può crescere

OPORTO (Portogallo) – Il sogno di vincere un primo trofeo a livello di Nazionale, il sogno di tornare a vincere una partita a eliminazione diretta dopo 65 anni sono...
06.06.2019
Sport