Sport, 05 ottobre 2018

VIDEO – Botto pauroso per Lorenzo: la Ducati si distrugge, per lui niente fratture

Il maiorchino che vive a Lugano nel corso delle prove libere 2 del GP di Thailandia è stato protagonista di un bruttissimo incidente. Problemi al polso sinistro e al piede destro, ma proverà a esserci per le qualifiche

BURIRAM (Thailandia) – Non è proprio un buon momento per Jorge Lorenzo che, dopo l’highside di Aragon, è stato protagonista di un altro bruttissimo incidente durante le prove libere 2 del GP di Thailandia.

Nella staccata di curva 3, uno dei punti più delicati della pista, a causa dei una decelerazione improvvisa dai 310 agli 80-90 km/h, l’iberico ha perso il controllo della sua Ducati che è andata distrutta, tanto da richiedere la bandiera rosso e il controllo al centro medico, da dove Lorenzo è stato trasportato all’ospedale di Buriram.

“Nonostante il colpo notevole, non ci dovrebbero essere fratture, sia al piede destro che al polso sinistro”, ha spiegato il team manager della Ducati, Davide Tardozzi. Lorenzo è stato inoltre giudicato “fit” dalla Direzione Gara e cercherà di tornare in sella alla sua moto per le qualifiche

Guarda anche 

"I terroristi devono poter essere espulsi, se no Svizzera fuori dalla CEDU"

I terroristi devono sempre poter essere espulsi, indipendentemente dagli accordi e dalle convenzioni firmate dalla Svizzera. È quanto chiede, in sostanza, il Co...
19.10.2020
Svizzera

Incidente Zanardi: “Il Tir invase la corsia”

SIENA (Italia) – Il camion che lo scorso 19 giugno si scontrò con l’handbike di Alex Zanardi avrebbe leggermente invaso la corsia opposta mentre percor...
14.10.2020
Sport

In gioco non ci sono solo gli aerei, bensì l'esercito

Il 27 settembre, su cinque oggetti in votazione, due sono determinanti per il futuro della Svizzera: l’iniziativa per la limitazione (dell’immigrazione) ed i ...
24.09.2020
Opinioni

"Ditte straniere decidono a quali medici vanno indirizzati i pazienti svizzeri?"

In futuro saranno aziende straniere a decidere a quali medici specialisti saranno mandati i pazienti svizzeri? È ciò che teme il Consigliere nazionale Loren...
21.09.2020
Svizzera