Ticino, 02 ottobre 2018

Grazie alla LEGA Lugano la Città è più vicina ai disoccupati ticinesi!

Approvata la Mozione leghista che chiede la preferenza indigena e l`obbligo per il Comune e per gli Enti sussidiati di attingere dagli URC per ogni nuova assunzione.

La Mozione presentata dagli esponenti della LEGA Andrea Sanvido e Lukas Bernasconi chiedeva la preferenza di lavoratori Svizzeri o con permesso C nell`Amministrazione Comunale e negli Enti sussidiati dalla Città. Il principio è stato accolto parzialmente dalla Commissione delle Petizioni inserendo però anche i dimoranti con permesso B.

I mozionanti chiedevano che venisse inserita nel nuovo Regolamento Organico dei Dipendenti una direttiva affinchè sia il Comune che gli Enti seguissero l`esempio di Ginevra, sengnalando agli URC le posizioni vacanti ed attingendo prima da essi, misura che nel Cantone romando ha avuto grande successo triplicando le assunzioni di personale iscritto agli uffici di collocamento.

Tenendo conto che già oggi il Municipio di Lugano si adopera per l`assunzione di personale residente, quello fatto dal Consiglio Comunale di Lugano è un passo in avanti verso la formalizzazione giuridica di questo importante principio.


Gruppo LEGA
Consiglio Comunale di Lugano

Guarda anche 

“A Bellinzona per avere lo stesso successo avuto a Lugano”: parla Bentancur

BELLINZONA – Il campionato dell’ACB è già iniziato e c’è già stata la prima svolta: in panchina non c’è pi&ugra...
22.08.2019
Sport

Sfide stellari e incroci da capogiro: ecco le insidie europee del Lugano

LUGANO – Mancano ancora i playoff, mancano 10 giorni al sorteggio che si terrà a Montecarlo il prossimo 30 agosto alle 13, mancano ancora le ultime 21 qualif...
20.08.2019
Sport

Riconoscimento facciale negli stadi: la Svizzera ha detto “no” a Gobbi, ma in Inghilterra c’è chi ci pensa

MANCHESTER (Gbr) – Poco più di un mese fa, in Svizzera, l’obbligo del riconoscimento facciale per gli stadi di disco su ghiaccio è stato bocciat...
20.08.2019
Sport

Libera circolazione: ancora una volta, la partitocrazia si schiera contro i ticinesi

La Lega dei Ticinesi prende atto, senza nessuna sorpresa, della decisione dei rappresentanti del triciclo euroturbo PLR-PPD-PSS (più partitini al segu...
16.08.2019
Ticino