Ticino, 26 settembre 2018

I ticinesi dicono NIET all'accordo quadro con l'UE

Il sondaggio della SRG SSR rivela le intenzioni degli svizzeri in merito all'accordo quadro con l'UE

Ritiene giusto che il Consiglio Federale cerchi di negoziare un accordo quadro istituzionale con l'UE? Questa è la domanda posta dalla SRG SSR a cui 12'179 svizzeri hanno risposto. 
Il "röstigraben" si è fatto sentire. Difatti a rispondere affermativamente ci sono gli svizzerotedeschi con il 59% e i romandi con il 66%, ma i ticinesi hanno risposto niet. 

Il 55% dei ticinesi boccerebbe l'intenzione di negoziare con l'Unione Europea un accordo quadro, mentre è condiviso in tutta la svizzera che le misure di accompagnamento in materia di libera circolazione non vanno attenuate ed indebolite, ad esprimersi favorevolmente ci sarebbe un misero 4%.
Un chiaro NO anche ad indebolire la protezione dei salari, il SI incasserebbe anche qui uno scarso 9%.

Guarda anche 

"L'accordo quadro è un trattato di sottomissione"

L'UDC, riunito sabato in assemblea online, non vuole un accordo quadro con l'Unione europea e lo combatterà con tutte le sue forze. I delegati hanno infatt...
25.10.2020
Svizzera

Un nuovo quartiere per Bellinzona

Si svilupperà attorno alla Cattedrale e alla cosiddetta Almenda, il grande parco verde centrale, il Nuovo Quartiere Officine così come immaginato pe...
22.10.2020
Ticino

Ci risiamo: il Covid ferma i campionati, ma in Europa si va avanti

PRAGA (Rep. Ceca) – Nella giornata di ieri la FTC ha deciso di sospendere fino al 12 novembre ogni competizione, campionato o coppa che sia: una decisione che era o...
22.10.2020
Sport

La pandemia non ferma i giovani neodiplomati “il metallo, il futuro” di AM Suisse Ticino

Esami sì, esami no”: questo è stato un dibattito che ha tenuto banco per molto tempo, infatti proprio nel bel mezzo dei preparativi relativi alle p...
22.10.2020
Ticino