Sport, 18 settembre 2018

I temi caldi della stagione LNA: ne parliamo con Kossmann

Il Lugano prova a vincere il titolo, l’Ambri Piotta cerca una salvezza tranquilla

LUGANO - I temi più scottanti della stagione entrante: ne abbiamo parlato con Hans Kossmann, ex coach dello Zurigo campione svizzero. Poi un addio amaro anche se atteso: dopo aver riportato la squadra tigurina ai vertici nazionali (battuto in finale il Lugano) ha dovuto fare le valigie per far posto al suo connazionale Serge Aubin.

Ma i Lions erano stati chiari con il coach di Vancouver quando lo avevano assunto sul finire del 2017 per sostituire lo svedese Hans Wallson. “Concludi la stagione e poi, indipendentemente dal risultato, al tuo posto ci sarà un altro”. Un po’ com’era successo a Lars Leuenberger nel 2016. Con Kossmann abbiamo voluto parlare del nuovo campionato e dei suoi possibili risvolti.

Allora, Hans, da dove ripartiamo?
Dallo Zurigo campione svizzero e ancora favorito. Se conosco il mio successore Aubin? L’ho avuto come giocatore a Ginevra quando ero vice di Mc Sorley. Buon giocatore, leader, capace e competente. In Austria ha
fatto bene, ma il nostro torneo è più difficile… 

Dunque?
Non avrà un compito semplice, perché Zurigo è una piazza molto esigente. Ma gli auguro ogni bene. Come detto, la mia ex squadra parte favorita, il Berna e il Lugano sono subito dietro. Mi aspetto molto dal Losanna, che si è parecchio rinforzato. Segnalo Kenins, che ha giocato con me a Zurigo o Bertschy, reduce da una esperienza Oltre Oceano. Elementi sicuri.

Torna Mc Sorley...
E non potrà che far bene. Chris è un eccellente coach ed un manager di qualità. A Ginevra sono tutti contenti del suo ritorno.

Due parole sull’Ambrì Piotta?
Ha scelto di tornare ad essere un club formatore. E fa benissimo. La scorsa stagione si è salvato senza troppi patemi. Ma ogni anno diventa sempre più difficile. La partenza di Fora non sarà facile da digerire…

MDD

Guarda anche 

Un predicatore islamico condannato per frode e razzismo non dovrà lasciare la Svizzera

Il predicatore islamico Abu Ramadan non dovrà lasciare la Svizzera, nonostante una condanna di espulsione in primo grado. Lo ha deciso venerdì l'Alta Co...
15.06.2024
Svizzera

La madre accusata di aver ucciso la figlia di 8 anni condannata all'ergastolo

La madre residente nel canton Berna accusata di aver ucciso la figlia di 8 anni passerà il resto della sua vita in carcere. "Ci auguriamo che questa bambina a...
14.06.2024
Svizzera

Il Canton Berna introduce per primo la carta di pagamento per richiedenti l'asilo

Il Canton Berna potrebbe essere il primo cantone a introdurre un sistema di carte di pagamento per i richiedenti l’asilo. Il Gran Consiglio bernese ha infatti ap...
14.06.2024
Svizzera

Pagano 6'000 franchi di affitto ma non hanno l'acqua calda

Negli ultimi anni il costo degli affitti è aumentato notevolmente in Svizzera. In particolare in alcune regioni, come la città di Zurigo, il prezzo per affi...
09.06.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto