Sport, 08 settembre 2018

Parte l’avventura rossocrociata: l’Islanda sul cammino della Svizzera

Questa sera a San Gallo la Nazionale giocherà la prima partita della Nations League

SAN GALLO – Dimenticare la Svezia, dimenticare la cocente eliminazione agli ottavi di finale del Mondiale, dimenticare le tante (troppe) diatribe scaturite dall’ultima Coppa del Mondo (Aquile bicipite e non solo), per puntare alla Nations League e, cosa più importante, iniziare al meglio il cammino vero Euro 2020.

Queste sono le intenzioni e gli obiettivi della Svizzera che questa sera (ore 18) sfiderà l’Islanda a San Gallo per la prima partita valida per la nuova manifestazione continentale per club. In un girone a tre (l’altra formazione inserita nel Gruppo 2 della prima fascia è il Belgio) sarà fondamentale partire bene, specie tra le mura amiche. Non sarà una passeggiata per gli uomini di Petkovic che si confronteranno con quella che negli ultimi anni si è rivelata la vera sorpresa del calcio europeo per nazionali.

Lo stesso ct ha apportato alcuni
cambiamenti nelle sue convocazioni e ne apporterà altre, benché minime, nell’11 che schiererà in campo. Il cambio più importante riguarderà quasi sicuramente il ruolo di Xherdan Shaqiri: con l’assenza di Dzemaili, toccherà al neo giocatore del Liverpool giostrare dietro le punte. Una posizione che il numero 23 può coprire, che ha già coperto in passato nelle prime due uscite della Svizzera targata Petkovic (anche se senza grandi risultati) e che ha trovato l’approvazione di tutti i componenti del gruppo elvetico.

Quello che inizia stasera sarà un viaggio lungo, interessante e anche ricco di insidie e di ostacoli da superare per raggiungere non solo l’obiettivo europeo, ma anche per provare finalmente a fare quel salto di qualità in più che è sempre venuto meno alla nostra Nazionale al momento della verità.

Guarda anche 

“Il mio Lugano? Diverso da quello di Croci Torti”

LUGANO - Dario Rota, dopo aver festeggiato la salvezza del Lugano Under 21, ha già lo sguardo rivolto a Berna, dove domenica si giocherà la finale di C...
28.05.2024
Sport

C’è da esserne orgogliosi!

LUGANO – Inutile girarci intorno, ci avevamo fatto la bocca buona. Ci abbiamo creduto e col passare delle ore, ma anche dei minuti durante la partita, ci abbiamo cr...
27.05.2024
Sport

Lugano, un saluto amaro. Ma ora testa alla Coppa

LUGANO - Il Lugano non “lancia” al meglio la finalissima di Coppa Svizzera in programma domenica prossima a Berna. Non solo perde con...
26.05.2024
Sport

E ora portiamola a casa!

PRAGA (Rep. Ceca) - La Svizzera è in finale! Come nel 2013 e come nel2018. È la terza volta in 11 anni. Qualcosa significherà pur...
26.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto