Sport, 08 settembre 2018

Parte l’avventura rossocrociata: l’Islanda sul cammino della Svizzera

Questa sera a San Gallo la Nazionale giocherà la prima partita della Nations League

SAN GALLO – Dimenticare la Svezia, dimenticare la cocente eliminazione agli ottavi di finale del Mondiale, dimenticare le tante (troppe) diatribe scaturite dall’ultima Coppa del Mondo (Aquile bicipite e non solo), per puntare alla Nations League e, cosa più importante, iniziare al meglio il cammino vero Euro 2020.

Queste sono le intenzioni e gli obiettivi della Svizzera che questa sera (ore 18) sfiderà l’Islanda a San Gallo per la prima partita valida per la nuova manifestazione continentale per club. In un girone a tre (l’altra formazione inserita nel Gruppo 2 della prima fascia è il Belgio) sarà fondamentale partire bene, specie tra le mura amiche. Non sarà una passeggiata per gli uomini di Petkovic che si confronteranno con quella che negli ultimi anni si è rivelata la vera sorpresa del calcio europeo per nazionali.

Lo stesso ct ha apportato alcuni cambiamenti nelle sue convocazioni e ne apporterà altre, benché minime, nell’11 che schiererà in campo. Il cambio più importante riguarderà quasi sicuramente il ruolo di Xherdan Shaqiri: con l’assenza di Dzemaili, toccherà al neo giocatore del Liverpool giostrare dietro le punte. Una posizione che il numero 23 può coprire, che ha già coperto in passato nelle prime due uscite della Svizzera targata Petkovic (anche se senza grandi risultati) e che ha trovato l’approvazione di tutti i componenti del gruppo elvetico.

Quello che inizia stasera sarà un viaggio lungo, interessante e anche ricco di insidie e di ostacoli da superare per raggiungere non solo l’obiettivo europeo, ma anche per provare finalmente a fare quel salto di qualità in più che è sempre venuto meno alla nostra Nazionale al momento della verità.

Guarda anche 

Svizzera e Italia insieme a EURO 2020 e quel Mondiale 1962...

LUGANO – Svizzera e Italia tornano ad affrontarsi nella fase finale di una competizione internazionale. Non succedeva, pensate, dai Mondiali del Cile del 1962....
09.12.2019
Sport

1 solo punto: ma che Lugano a Neuchâtel! E la cessione è a un passo

NEUCHÂTEL - Terzo risultato utile consecutivo, malgrado le assenze importanti di Bottani, Junior, Gerndt, Rodriguez, Sabbatini e Maric...
08.12.2019
Sport

Tragedia sfiorata a Como: quando il protagonista in negativo è un ex calciatore

COMO (Italia) – Non è stata una serata come tante altre per l’ex giocatore dell’Inter, Ivan Ramiro Cordoba rimasto coinvolto giovedì in un...
08.12.2019
Sport

VIDEO – Una striscia di cocaina allo stadio: quando il tifoso finisce in diretta tv

ROSARIO (Argentina) – Che allo stadio, così come in tanti altri luoghi, la droga gira quasi “liberamente” non è certo una scoperta, ma qua...
06.12.2019
Sport