Sport, 05 settembre 2018

La fascia a Xhaka? Arriva un NO categorico!

Il 90% dei votanti si è detto contrario alla possibilità di far diventare il centrocampista dell’Arsenal il nuovo capitano della Svizzera. Il preferito per il dopo Lichtsteiner? Yann Sommer

LUGANO – Sono passati due mesi dalle Aquile bicipiti di Xhaka, Shaqiri e Lichtsteiner, eppure il tempo non sta cancellando la memoria di quello che è avvenuto nel match disputato e vinto contro la Serbia, nonostante le scuse pervenute ieri in conferenza stampa.

La tematica, in realtà, è tornata prontamente a galla anche a causa di altre circostanze e decisioni avvenute e prese nelle ultime settimane: prima c’è stata la decisione di Petkovic di nominare Xhaka terzo capitano, al posto di Yann Sommer, poi quella del medesimo ct di rinunciare a Behrami che ha così chiuso la sua esperienza in rossocrociato.

Così facendo Xhaka è diventato, stando alle gerarchie, il vice capitano di Lichtsteiner, come confermato ieri in
conferenza stampa, ma… ancora per quanto? L’esterno difensivo inizia ad avere un’età importante e presto potrebbe anche non essere convocato, oppure giocare un po’ meno… ecco che il centrocampista dell’Arsenal potrebbe assumere i galloni di capitano.

Vi abbiamo chiesto se sareste d’accordo con tale scenario… ebbene, la risposta è stata secca e decisa: ben il 90% dei votanti al nostro sondaggio si è detto contrario a questa proposta.

Al suo posto, il preferito da parte vostra con l’80% dei voti è proprio Yann Sommer. Il portiere precede tra le preferenze Fabian Schär.

Insomma… quest’idea di Xhaka con la fascia da capitano proprio non soddisfa le idee dei tifosi elvetici.

Guarda anche 

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport

Spuntata e senza Shaqiri. La Svizzera fa il compitino, ma il Brasile ci castiga

DOHA (Qatar) – La vittoria colta all’esordio del Mondiale qatariota, forse, ci aveva un po’ illusi. Sì perché della sfida contro il Cameru...
29.11.2022
Sport