Sport, 28 agosto 2018

VIDEO – “Portatemi rispetto: ho vinto più Premier io di tutti gli altri allenatori assieme”: il Mourinho furioso

Sta già facendo il giro del mondo la reazione avuta ieri dall’allenatore dello United dopo la sconfitta rimediata contro il Tottenham

MANCHESTER (Gbr) – José Mourinho è finito sulla graticola – ancora di più – dopo la sconfitta rimediata ieri sera dal suo United in casa contro il Tottenham (0-3): è il secondo KO consecutivo incassato dai Red Devils in questo primo scorcio di campionato e le nuvole nere si sono fatte ancora più dense sulla testa dello Special One, che potrebbe anche essere esonerato… si sono fatti i nomi di Zidane, di Conte e di Wenger per sostituirlo.

Già nell’occhio del ciclone prima che la stagione partisse, per gli scarsi risultati ottenuti in patria nei suoi primi due anni di gestione (lo United ha comunque vinto l’Europa League nel 2017) e per le diatribe nate con quasi tutti i suoi giocatori, senza calcolare i milioni di sterline spesi per giocatori che non si sono rivelati all’altezza, Mourinho ieri sera è stato attaccato pesantemente anche dai mass media durante la conferenza stampa post partita.

Il portoghese però questa volta ha reagito: “0-3! Sai cosa significa anche? 3 sono le Premier League che ho vinto io in carriera, tutti gli altri allenatori presenti quest’anno messi assieme arrivano a 2! Porta rispetto!”, ha sbottato prima di lasciare la sala stampa.

Una reazione furibonda e piccata che sta facendo il giro del mondo…

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport