Sport, 27 agosto 2018

Renzetti mette in guardia Abascal: “Sono deluso. Il suo futuro? Staremo a vedere...”

Il presidente del Lugano ha parlato all’indomani del pareggio ottenuto a Thun al termine di una prestazione scialba: “Stiamo regredendo dal punto di vista del gioco”

LUGANO – La delusione per quanto “ammirato” ieri sul campo del Thun scorga in maniera palese dalle sue parole, il rammarico di quello che poteva essere e invece non è stato si può quasi toccare con mano, ma Angelo Renzetti all’indomani della partita disputata dal suo Lugano alla Stockhorn Arena riesce a restare lucido nella sua analisi. “Non sono arrabbiato, sono deluso, quello sì! Stiamo regredendo nel nostro gioco eppure abbiamo una rosa importante. Tra tutti i giocatori del Thun, forse da noi ne potrebbe giocare solo uno…”, ha spiegato.

In effetti il vostro gioco ieri non sembrava avere né un capo né una coda…
Eravamo incredibilmente lunghi, non riuscivamo a costruire un’azione, mentre loro ripartivano in cinque o sei e ci mettevano costantemente in difficoltà. Nel secondo tempo soprattutto sembrava un flipper, ci saltavano con facilità con tutti i loro passaggi… mancava solo che facessero buca e poi la frittata era fatta!

Possiamo dire che mister Abascal deve trovare al più presto una soluzione?
/> Io direi più che altro che dobbiamo ritornare a fare progressi sotto il punto di vista del gioco. Poi se con Abascal o meno… staremo a vedere. Ma questo non dipenderà dalla sfida di sabato contro lo Zurigo, non dipenderà dalla vittoria o meno, ma dalla crescita che voglio vedere in campo.

In vista di sabato, il mister potrà contare su qualche altro nuovo arrivo dal mercato? O ci sarà la partenza di Ceesay?
Per quanto riguarda quest’ultimo, sapete benissimo che vogliamo tenerlo. Non credo che lo Zurigo riuscirà a convincerci. Per quanto concerne le entrate… sinceramente non vedo l’ora che finisca questo mercato, ci sta distraendo troppo.

Un’ultima domanda però è lecita: dobbiamo tenere monitorata la situazione di Losanna (Margiotta, ndr) o di Aarau (Tasar, ndr)?
Margiotta penso che sia ormai un’opzione tramontata, mentre per Tasar avevamo fatto un sondaggio tempo fa, ma il tutto rientra in un quadro più ampio che difficilmente potrà concretizzarsi in questi giorni.

Guarda anche 

Direttore scolastico cambia sede e gli spettano 650'000 franchi di risarcimento

L'elezione di un nuovo preside di una scuola della città di Zurigo sta causando grandi discussioni sulla Limmat. Il motivo: il nuovo direttore eletto, Roberto ...
23.07.2021
Svizzera

Due ladri scoperti perchè sono fuggiti prendendo l'autostrada... in bicicletta

Martedì, poco prima dell'alba, due ciclisti che stavano viaggiando sull'autostrada A4 vicino a Cham (ZG) sono stati segnalati al centro di controllo della ...
21.07.2021
Svizzera

Lovric… tra Juventus e Sassuolo

LUGANO – Manuel Locatelli noi svizzeri ce lo ricordiamo molto bene. È stato lui, nella notte di Roma, a mettere fine ai nostri sogni di gloria nella sfida gi...
20.07.2021
Sport

Aveva causato un incidente in cui morì un passeggero, condannato a 5 anni di carcere

Un automobilista residente nel canton Zurigo dovrà scontare più di 5 anni di carcere per aver causato un incidente in cui morì uno dei passeggeri con...
20.07.2021
Svizzera