Svizzera, 24 agosto 2018

Scontri interetnici a Friborgo, 36 condanne

Trentasei persone, tra cui tre minorenni, sono stati condannati a causa di scontri tra bande rivali avvenuti a Friborgo durante l'estate 2017. La maggioranza dei condannati è di origine straniera, dai Balcani da una parte, dall'Africa dall'altra. Sei di loro si sono opposti al servizio comunitario, alle giornate sospese e alle multe imposte.


Il primo incontro ha luogo il 10 giugno 2017 tra mezzanotte e le 2 del mattino nella città, nei pressi della stazione. La strada è diventata un ring da pugilato e lanci di bottiglie di vetro e altri oggetti. Di età perlopiù tra i 20 e i 30 anni, alcuni protagonisti erano già noti alla giustizia.
A malapena guariti dalle loro ferite, le due bande si scontrano di nuovo il giorno dopo, senza che la giustizia abbia potuto provare che si sia trattato di un
incontro programmato. E poi nuovamente il 15 giugno a Marly, un terzo incontro, organizzato questa volta, si è svolto in piena notte con mazze da baseball e da cricket.


"Nella misura in cui gli imputati sono stati avari di dichiarazioni, è difficile basare i motivi di queste lotte. Lo vedo più come una questione di quartieri che di gruppi etnici. Ma la situazione si è placata da allora", ha commentato Raphaël Bourquin, vice Procuratore generale del Cantone di Friborgo.
Il numero di feriti non è noto, ma sono state presentate tre denunce per semplici lesioni corporali. Se i condannati hanno ricevuto condanne sospese andranno anche intorno a sanzioni finanziarie - in media 1000 franchi per ogni caso - tra multe e tasse processuali.


(Fonte: 20minutes.ch)

Guarda anche 

Migrante deruba un'anziana, lei cade e muore qualche giorno dopo

La polizia tedesca ha arrestato giovedì scorso un giovane migrante sospettato di aver derubato almeno nove persone anziane. Tra le vittime, l'88enne Ilse K. (n...
25.03.2019
Mondo

Lui l'accusa di aver pubblicato i loro filmati hard online, per lei si è inventato tutto per vendicarsi

Un quarantenne kosovaro accusa la sua ex compagna di averlo ricattato pubblicando online i loro video intimi, lei invece sostiene che lui sta mentendo per vendicarsi. &Eg...
22.03.2019
Svizzera

Aveva aggredito una dipendente di un centro per richiedenti l'asilo fino a farle perdere un occhio, condannata a 18 anni di carcere

Il tribunale cantonale di Zurigo ha condannato martedì una richiedente l'asilo per tentato omicidio ad una reclusione di 18 anni, confermando così il ve...
21.03.2019
Svizzera

Benzina, coltello e fascette: il folle piano del senegalese che ha quasi ucciso 51 bambini

Si trattava di un attentato premeditato e pianificato quello di Ousseynou Sy, il senegalese con cittadinanza italiana che ieri ha quasi ucciso 51 bambini dando fuoco a un...
21.03.2019
Mondo
x