Sport, 12 agosto 2018

“La cronologia dell’orrore”: il Blick contro la Nazionale (e Lara Gut)

Il giornale zurighese non ha fatto sconti alla Nazionale di calcio e prova a mettere in evidenza tutti i passi falsi avvenuti negli ultimi mesi. Nell’occhio del ciclone anche la neo moglie di Behrami

ZURIGO – Non si placa la polemica intorno alla Nazionale di calcio, anzi. Non sono i media svizzero-italiani a sollevare il polverone, nonostante spesso accreditati di voler fare polemica, ma questa volta è il “Blick” ad alzare la voce intorno alla selezione rossocrociata e a tutta alla Federazione, a cui non sono bastate le dimissioni di Miescher per calmare le acque.

“La cronologia dell’orrore” titola a caratteri cubitali il giornale zurighese che ha provato a elencare tutte le disavventure che si sono abbattute sulla Svizzera, partendo dai fulmini sopra Lugano durante il ritiro, passando per la porta chiusa in faccia a Behrami fino ad arrivare alle dichiarazioni e alle dimissioni delle stesso Miescher: un quadro che lascia dubbi intorno a quella che era stata definita “la squadra più forte si sempre”.

Ovviamente il “Blick” non lascia fuori da tutto questo caos neanche le esultanze politiche di Xhaka, Shaqiri e Lichtsteiner. Il caporedattore Böni ha messi in evidenza anche i metodi comunicativi di Petkovic, così come i tanti avvistamenti di Lara Gut nell’hotel dei giocatori, anche a poche ore dalle partite, come avvenuto prima del match contro la Costa Rica.

Fattori determinati e da evitare, così come le dichiarazioni senza senso del segretario generale sulla doppia cittadinanza e le dichiarazioni di Valon Behrami che ha definito la sua esclusione “una scelta politica”. Insomma, non certo un bel quadretto…

Guarda anche 

Richiedente l'asilo condannato a nove anni di carcere e espulsione per stupro (dopo aver accumulato undici condanne)

Un richiedente l'asilo di 32 anni è stato condannato a 9 anni di carcere per stupro, coercizione sessuale, lesioni personali e violazione di domicilio dal Trib...
16.07.2019
Svizzera

VIDEO – A 14 anni lancia un appello a Mihajlovic: “Ho la leucemia, ti aspetto in ospedale e vinciamo assieme questa battaglia”

BOLOGNA (Italia) – “Da martedì sarò in ospedale, non vedo l’ora di cominciare, perché prima comincio e prima finisco”. Cos&ig...
16.07.2019
Sport

La battaglia di Morgarten, la battaglia che segnò la via dell'indipendenza della Svizzera

La battaglia di Morgarten è ancora considerata oggi una delle più importanti vittorie militari della confederazione. Sconfiggendo l'esercito austriaco l...
16.07.2019
Svizzera

L’Inter gioca a Lugano, Icardi gioca con i figli… Wanda si blocca nel lago di Como. Salvata dall’acqua

COMO (Italia) – Domenica si è chiusa la prima parte del ritiro estivo dell’Inter, quella vissuta a Lugano, tra Villa Sassa e Cornaredo, che ha avuto co...
16.07.2019
Sport