Sport, 05 agosto 2018

Duro faccia a faccia Renzetti-squadra: Abascal a rischio?

La sconfitta di sabato ha fatto rumore tra le mura dello spogliatoio bianconero: il presidente medita il cambio in panchina

LUGANO – La vittoria all’esordio contro il Sion aveva forse fatto illudere tutti, le sconfitte rimediate con YB e Lucerna hanno fatto tornare tutti con i piedi a terra dalle parti di Cornaredo. Forse anche troppo… infatti la posizione di Abascal è già a rischio.

La sconfitta di Lucerna, e non solo, non è andata giù al presidente Renzetti che ha voluto avere un faccia a faccia con la squadra: in caso di sconfitta col GC, il tecnico potrebbe saltare e al suo posto potrebbe arrivare Celestini, nome fatto dai colleghi di “Ticinonews”.

Inoltre il presidente Renzetti, intervistato dalla "RSI", ha confermato l'addio di Golemic - direzione Crotone - criticando la scelta del giocatore e l'operato del suo procuratore. Non solo, il presidente che ha minacciato un "ripulisti totale" ha anche lanciato alcune frecciatine importanti e mirate nei confronti di Crnigoj: "Non so cosa abbia in testa, si sente arrivato".

Renzetti, quindi, ancora una volta non le manda a dire e punta a risolvere questa situazione che non gli sta piacendo in maniera repentina e immediata.

Guarda anche 

Tu chiamale follie da calendario: in LNA una classifica che non rispecchia la realtà

LUGANO – 55 punti in 40 partite, 6° posto in campionato: se il bottino ottenuto fin qui in campionato dal Lugano non è certo da montarsi la testa, la pos...
23.01.2020
Sport

“A Lugano ho fatto degli errori… Il ballo e la cucina: dopo l’esonero ero carico”: Celestini parla del suo addio

LUCERNA – La scorsa primavera era l’allenatore che per la seconda volta in tre anni aveva riportato il Lugano in Europa League, pochi mesi dopo Fabio Celestin...
23.01.2020
Sport

Una nuova agenda congiunta della Città e di Lugano Region per la promozione degli eventi

LUGANO- È stata presentata oggi in una conferenza stampa a Villa Ciani la nuova agenda degli appuntamenti di Lugano e del Luganese. Frutto del lavoro congiunto ...
21.01.2020
Ticino

Più soldi e meno carriera: la scelta di Junior fa felice il suo portafoglio

LUGANO – “Non voglio più giocare a Lugano, voglio guadagnare di più”. Con queste parole, più o meno, Junior ha messo Angelo Renzett...
21.01.2020
Sport