Sport, 05 agosto 2018

Duro faccia a faccia Renzetti-squadra: Abascal a rischio?

La sconfitta di sabato ha fatto rumore tra le mura dello spogliatoio bianconero: il presidente medita il cambio in panchina

LUGANO – La vittoria all’esordio contro il Sion aveva forse fatto illudere tutti, le sconfitte rimediate con YB e Lucerna hanno fatto tornare tutti con i piedi a terra dalle parti di Cornaredo. Forse anche troppo… infatti la posizione di Abascal è già a rischio.

La sconfitta di Lucerna, e non solo, non è andata giù al presidente Renzetti che ha voluto avere un faccia a faccia con la squadra: in caso di sconfitta col GC, il tecnico potrebbe saltare e al suo posto potrebbe arrivare Celestini, nome fatto dai colleghi di “Ticinonews”.

Inoltre il presidente Renzetti, intervistato dalla "RSI", ha confermato l'addio di Golemic - direzione Crotone - criticando la scelta del giocatore e l'operato del suo procuratore. Non solo, il presidente che ha minacciato un "ripulisti totale" ha anche lanciato alcune frecciatine importanti e mirate nei confronti di Crnigoj: "Non so cosa abbia in testa, si sente arrivato".

Renzetti, quindi, ancora una volta non le manda a dire e punta a risolvere questa situazione che non gli sta piacendo in maniera repentina e immediata.

Guarda anche 

Il Lugano si prende un weekend di pausa

LUGANO - Non è il caso di parlare di crisi, ci mancherebbe. Ma due sconfitte così il Lugano in questo avvio di stagione non le aveva mai subite. E se l...
29.11.2020
Sport

“Il Basilea ha perso qualità ma resta un osso duro”

LUGANO - Christian Gimenez, oggi c’è Lugano- Basilea. Una classica del nostro torneo ma a ruoli invertiti... Se debbo essere sincero - dice...
29.11.2020
Sport

Espulso dopo 21 condanne, cinque figli e mezzo milione di debiti

Avrebbe dovuto lasciare la Svizzera nel 2002, quando la sua domanda d’asilo era stata respinta. Ma non l’ha fatto. Ora però, dopo diciott’anni, c...
25.11.2020
Svizzera

Per Erdogan la Turchia è un paese europeo, "Bruxelles ci dia l'adesione all'UE"

Il Presidente Recep Tayyip Erdogan ha invitato l'UE a mantenere la sua "promessa" e a concedere alla Turchia la piena adesione al blocco. I colloqui per l&#...
24.11.2020
Mondo