Opinioni, 23 luglio 2018

Buon Compleanno mia amata Patria

Il patriottismo viene guardato da sempre con scetticismo, cinismo e anche disprezzo, ma è molto importante per qualsiasi nazione. È normale amare il luogo dove sei nato o dove vivi ed essere attaccato a lui. Promuovere i valori del tuo paese è una cosa ammirabile dal momento che non imponi questi valori, ma solamente li promuovi per far capire anche agli altri la loro importanza.

Il patriottismo non è solamente l’amore per la terra dove sei nato ma anche l’amore verso il passato. Essere patriota non è un merito ma un dovere. Alla Festa Nazionale del 1° Agosto, dobbiamo dimenticare tutte le cose che ci separano e ricordare solamente le cose che ci uniscono! Dobbiamo sognare una Svizzera che ci guarisce le ferite e non che le provoca. Dobbiamo amare ogni giorno il nostro paese, sia nei momenti felici, che in quelli più difficili.

Come uomini di fede, dobbiamo amare la libertà e la bandiera rossocrociata. Questo è il nostro paese, il paese dei cantoni, dove vogliamo vivere e poi, morire da eroi. Il paese dove, sotto la bandiera rossocrociata, vogliamo vivere tutti in pace e libertà!

Cara Svizzera, tu sei la mia patria d’adozione, mentre gli altri paesi per me sono solamente delle semplici nazioni! Mi muovo tra Dio e la nazione di quale faccio parte. Fuori da queste due parole non vedo niente di significativo tra cielo e terra! E ti ringrazio tanto per tutto quello che hai fatto per me!

Buon Compleanno Svizzera! Buon 1° agosto a tutti!

Constantin Cojocariu
Ex Consigliere Comunale di Chiasso
Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Partenza a tutto gas: la Svizzera è tutt’altra cosa rispetto a Pechino

HELSINKI (Finlandia) – L’incubo della sconfitta subita a Pechino per 5-3, il facile successo ottenuto contro l’Italia, giocando anche a un ritmo molto b...
16.05.2022
Sport

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport