Sport, 10 luglio 2018

Il calcio e le naturalizzazioni dei giocatori: Maradona parla di “mafia”

Nuovo affondo del Pibe de Oro al mondo del pallone

MOSCA (Russia) – "C'è una mafia che porta via i calciatori africani per naturalizzarli per le nazionali europee. E molte volte il bisogno obbliga questi giovani giocatori a fare una scelta del genere".

Ha parlato così Diego Maradona nel corso della trasmissione “La mano del Diez” sull’emittente venezuelana Telesur. Il Pibe de Oro ha sottolineato che tre delle quattro semifinaliste ai Mondiali sono in gran parte composte da figli di immigrati e gente delle ex colonie. "Il 70% della Francia è composto da immigrati", ha spiegato precisando che Inghilterra e Belgio hanno percentuali quasi analoghe.

“È normale. Sono ragazzi che spesso vivono in condizioni di svantaggio e quindi sono attratti dall'avere quattro pasti al giorno e l'opportunità di mettersi alla prova. Il traffico di calciatori è una cosa terribile e ha raggiunto livelli incredibili, anche nelle grandi federazioni. Non ci sono dubbi che in questo Mondiale abbiamo la più alta percentuale di immigrati di sempre", ha concluso.

Guarda anche 

Un colpo di sonno al volante: “Mi sono ritrovato in un fiume con la macchina”

LONDRA (Gbr) – Il racconto è da brividi. L’incidente che ha visto come protagonista il difensore italiano Angelo Ogbonna, avvenuto 11 anni ma raccontat...
19.09.2019
Sport

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Un promessa a Marco Simoncelli: lì in alto in suo onore

MISANO (Italia) – Una promessa fatta va mantenuta. E Tatsuki Suzuki non poteva scegliere tracciato migliore per mantenere la parola data a Marco Simoncelli. Il 23 o...
17.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport