Sport, 04 luglio 2018

VIDEO - Rissa, botte da orbi e sedie che volano: che delirio in Filippine-Australia

La partita, valevole per le qualificazioni al Mondiale di basket, è stata sospesa a 12’ dalla fine perché con 13 espulsioni decretate, non c’erano più giocatori per poterla continuare

Non è esattamente la prima volta che, in un match di basket, scatta una rissa davvero importante: avvenne per esempio nel 2004 tra i Detroit Pistons e gli Indiana Pacers. In quel caso vennero inflitte 9 espulsioni e vennero coinvolti anche alcuni tifosi.

In realtà di peggio è avvenuto nel match di qualificazione mondiale tra Filippine e Australia: 13 le espulsioni decretate e la partita è stata sospesa a 12’ dal termine per mancanza del numero legale di giocatori. Ma ciò che stupisce più di tutto è la violenza che si è vista sul parquet.

La scintilla è scoccata  al
23’59”, sul 48-79 per l’Australia, quando il filippino Aguilar ha spunto l’australiano Gliddon. Per vendicare il compagno, Kickert ha sferrato un potente pugno allo stesso Aguilar che è finito al tappeto: Kickert è stato immediatamente circondato e aggredito dalla panchina avversaria. Da lì in poi tra calci, spinte, pugni e sedie che volavano è successo praticamente di tutto.

La partita è ripresa con soli tre giocatori filippini in campo. Le successive uscite per 5 falli di Fajardo e Norwood hanno determinato la mancanza del numero legale di giocatori nella squadra filippina.

Guarda anche 

Agenti di sicurezza aggrediti in centro per richiedenti l'asilo, condannati 9 ospiti

Nove ospiti del centro federale per richiedenti l'asilo di Gouglera, nel canton Friborgo, sono stati condannati per aver mincciato e aggredito degli agenti di sicurez...
07.07.2021
Svizzera

Trasporto eccezionale con tante irregolarità, camion italiano fermato a Göschenen

Stava effettuando un trasporto eccezionale senza essere scortato né dalla polizia né da altre vetture private. Un camion con targhe italiane è stato ...
01.07.2021
Svizzera

“Avrei voluto essere Ibra ma poi ho scelto il basket”

MASSAGNO - Daniel Andjelkovic, 26 anni (è nato il 26 ottobre del 1994 a Sorengo) è il prototipo di giocatore che vorrebbero tutti gli allenatori...
25.06.2021
Sport

“Il basket germanofono non è più il figlio della serva”

BASILEA - Una stagione semplicemente straordinaria quella degli Starwings. Dopo aver chiuso all'ottavo posto la regular season, sono riusciti ad elimin...
01.06.2021
Sport