Sport, 27 giugno 2018

Cori, colori e qualche sfottò… i ticinesi prendono possesso di Nizhny Novgorod

Iniziano ad arrivare le prime immagini dei supporters del nostro Cantone volati in Russia per sostenere la Svizzera contro la Costa Rica

NIZHNY NOVGOROD (Russia) – Sole e caldo: non sembrerebbe neanche di stare in Russia stando alla meteo e alle foto che stanno giungendo in questi minuti da Nizhny Novgorod, eppure è così. La città sul Volga questa sera farà da cornice alla terza e decisiva partita mondiale della Svizzera che sfiderà la Costa Rica: in palio c’è un posto agli ottavi di finale.

Tra i tanti tifosi svizzeri volati in Russia per dar manforte ai ragazzi di Petkovic, ecco anche diversi ticinesi che, bandiere alla mano e tanta euforia stanno iniziando a prendere possesso
della città russa.
Cori, molto colore e qualche sfottò giustificato, come si può vedere nella foto giunta in redazione: un drappo ticinese, con una locandina del Mattino dello scorso 1° aprile con la scritta “Mondiali: Italia ripescata!” capeggia all’esterno di un locale in cui i nostri concittadini stanno banchettando con i colori svizzeri disegnati anche sul viso.

Anche questo è il bello dello sport, tra battute e risate, tra divertimento e passione, senza lasciarsi andare fuori e dentro il campo a eccessi inutili.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

TANTI AUGURI SVIZZERA

LUGANO - In occasione della festa della Confederazione, Auguri a tutti i nostri lettori ed alla Svizzera!   Da parte di tutto il team di Mattinonline.ch...
01.08.2022
Svizzera

A 200 km/h in autostrada: denunciati due pirati della strada

LUGANO – Una corsa folle, o meglio due corse folli, sull’autostrada costeranno molto care a due pirati della strada. Il primo sfrecciava a 205 km/h all’...
29.07.2022
Ticino