Sport, 26 giugno 2018

Le multe di Xhaka, Shaqiri e Lichsteiner? Albanesi e kosovari raccolgono soldi online per pagarle

Dopo la decisione della FIFA sta avendo un grande successo il fundraising lanciato su internet. Il ministro kosovaro del Commercio e dell’Industria verserà 1'500: “Il denaro non ripaga la gioia che ci hanno dato”

MOSCA (Russia) – 10'000 franchi di multa per Xhaka e Shaqiri, 5'000 franchi per Lichtsteiner: erano state queste le sanzioni inflitte ieri dalla FIFA ai tre giocatori rossocrociati per le Aquile bicipiti mostrate durante le esultanze in seguito ai gol realizzati contro la Serbia.

Una cifra irrisoria, tenendo conto dei loro stipendi. Ma nonostante questo, per sostenere i giocatori che hanno mostrato il simbolo della “Grande Albania” online è nata un’iniziativa di fundraising per “ripagare la gioia portata a svizzeri e albanesi di tutto il mondo”.

Per ora la petizione online ha raccolto quasi 16'000 Euro in meno di 24 ore e quota 25'000 sembra raggiungibile in pochissimo tempo.

Inoltre, Bajram Hasani, ministro kosovaro del Commercio e dell’Industria, ha annunciato che donerà 1'500 Euro, ovvero il suo intero stipendio mensile. “Il denaro non può pagare per la gioia che Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri ci hanno dato festeggiando col simbolo dell’Aquila nella partita tra la Svizzera e la Serbia”.

Guarda anche 

Clamoroso: in FIFA 22 non ci sarà la Svizzera!

BERNA – C’è sgomento anche in seno alla Federazione svizzera di calcio: la Nazionale rossocrociata, infatti, sarà una delle squadre che non sara...
14.09.2021
Sport

Ci sarebbero anche degli aerei svizzeri nell'arsenale finito tra le mani dei talebani

Tra il considerevole arsenale finito tra le mani dei talebani dopo la loro riconquista lampo dell'Afghanistan (vedi articoli correlati) ci sarebbero anche aerei svizz...
12.09.2021
Svizzera

Seferovic spreca, la Svizzera si riscopre “piccola”. Vantaggio sull’Italia già bruciato

BELFAST (Irlanda del Nord) – Partiamo da un presupposto: andare a vincere a Belfast, nel temibile catino del Windsor Park, non è mai facile per nessuno. Figu...
09.09.2021
Sport

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista...
07.09.2021
Sport