Sport, 25 giugno 2018

Nessuna squalifica per Xhaka, Shaqiri e Lichtsteiner!

La FIFA non ha inflitto nessuna sospensione ai tre giocatori elvetici dopo il gesto dell’Aquila bicipite avvenuto durante Serbia-Svizzera. Solo una multa per i tre calciatori

TOGLIATTI (Russia) – C’era molta attesa in casa Svizzera per il verdetto della FIFA in merito alle esultanze di Granit Xhaka, Xherdan Shaqiri e di Stephan Lichtsteiner compiute in occasione di Serbia-Svizzera di venerdì scorso. 

La FIFA alla fine ha deciso di non punire i tre giocatori, non infliggendo loro nessuna squalifica: rischiavano una sospensione di almeno 2 partite! 

Per loro è prevista solo una multa come comunicato dallo stesso Organo calcistico mondiale: "Il comitato disciplinare della FIFA ha sanzionato Xhaka, Shaqiri con una multa di 10'000 franchi a testa e il capitano Lichtsteiner con una multa di 5'000 franchi per aver infranto l'art. 57 del regolamento disciplinare della FIFA per comportamento antisportivo contrario ai principi del fair-play durante la celebrazione dei goal nella partita di venerdì scorso"

Petkovic e tutta la Nazionale, che domani mattina partiranno in vista di Nizhny Novgorod, possono quindi tirare un bel sospiro di sollievo in vista della sfida contro la Costa Rica e, soprattutto, in vista dell’eventuale ottavo di finale.

Guarda anche 

Trump si congratula con la Svizzera in occasione della Festa nazionale

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha presentato sabato le sue congratulazioni alla presidente Simonetta Sommaruga e al popolo svizzero in occasione della festa...
02.08.2020
Svizzera

Viva la Svizzera, viva la libertà

Se ci affronteranno le Alpi, con le Alpi ci batteremo, Per il futuro del paese e per la nostra libertà. Siamo tutti al servizio del nostro paese, E la nostra pa...
01.08.2020
Opinioni

Il primo d'agosto della Lega si sposta su Internet

Un primo d'agosto... social. La Lega dei Ticinesi, riprendendo lo slogan "distanti, ma vicini", non organizzerà la consueta festa del primo d'ago...
24.07.2020
Ticino

Tanto coraggio e una gemma: una vittoria fondamentale per un Lugano che deve ancora correre

LUGANO – Dopo 4 pareggi consecutivi, di cui alcuni rocamboleschi e da mangiarsi le mani, il Lugano ieri sera a Cornaredo è tornato a conquistare quei 3 impor...
23.07.2020
Sport