Sport, 25 giugno 2018

Portogallo agli ottavi ma che paura!

I lusitani si sono qualificati per gli ottavi di finale alla pari della Spagna (2-2 col Marocco) soffrendo più del dovuto contro l’Iran (1-1)

SARANSK (Russia) - Saranno Spagna-Russia e Uruguay-Portogallo i primi ottavi di finale di quello Mondiale russo.

 

Le due formazioni iberiche si sono qualificate questa sera a scapito di Iran e Marocco... ma che paura.

 

Gli spagnoli hanno pareggiato per 2-2 contro i marocchini, grazie alle rete di tacco di Yago Aspas nei minuti di recupero, soffrendo la fisicità e la grinta (a volte eccessiva degli africani). Le altre reti portano le firme di Boutaib (14’), di Isco (18’) e di En-Nesyri (81’).

 

La rete di Aspas ha condannato al secondo posto, e quindi al complicato ottavo di finale con l’Uruguay, un Portogallo ancora una volta non perfetto.

 

I lusitani hanno pareggiato per 1-1 con l’Iran, grazie al vantaggio di Quaresma (45’) e al rigore concesso col VAR e trasformato da Ansarifard (92’).

 

Ma a Saransk si è rischiato il colpaccio: dopo un rigore sbagliato da Ronaldo, che ha rischiato anche di ricevere un cartellino rosso, l’Iran al 95’ ha avuto l’occasione di imporsi, di passare il turno da prima del girone e di eliminare il Portogallo. Per buona fortuna dei ragazzi di Fernando Santos, però, il risultato non è mutato.

 

Nel pomeriggio l’Uruguay ha battuto la Russia per 3-0, mentre l’Arabia Saudita ha superato l’Egitto per 2-1, nonostante la rete di Salah.

Guarda anche 

Lugano e… la dura legge del gol

BASILEA – “È la dura legge del gol, fai un gran bel gioco però, se non hai difesa gli altri segnano e poi vincono”. Recitava così u...
25.10.2021
Sport

“Marco Simoncelli era unico. Sarebbe diventato il più forte”

MISANO (Italia) - Marco Masetti è uno dei giornalisti storici del motociclismo moderno. Per anni ha lavorato come inviato per la rivista Motosprim. il se...
25.10.2021
Sport

“Se vinci sei un fenomeno. Se perdi diventi un caso”

LUGANO - Le parole sono di un ex allenatone italiano che per anni c andato per la maggiore. Nevio Scala. "Se vinci sei un fenomeno, se perdi diventi u...
24.10.2021
Sport

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera