Sport, 26 giugno 2018

VIDEO - Durmaz, svedese di origine turca, minacciato di morte per la punizione di Kross: “Non chiamatemi terrorista”

Il centrocampista aveva commesso l’ingenuo fallo su Werner che è valso il 2-1 alla Germania. Il giocatore chiede rispetto: “Accetto le critiche ma non le minacce alla famiglia”

GELENDZHIK (Russia) – La Svezia prova a fare quadrato intorno a Jimmy Durmaz, centrocampista svedese di origine turca reo del fallo ingenuo su Werner che sabato sera al 95’ ha permesso a Kross di trovare il 2-1 in favore della Germania: un gol, forse, pesante per il futuro di entrambe le nazionali.

La Federcalcio svedese ha pubblicato un video con un messaggio del giocatore stesso:

“Essere criticati fa parte dello sport, e va accettato - dice Durmaz nel video
-. Ma non si può accettare l'essere chiamato terrorista, né le minacce di morte alla mia famiglia. Allo stesso tempo voglio ringraziare chi mi è stato vicino. Siamo la Svezia: siamo o non siamo uniti?" chiede Durmaz. 

La risposta dei suoi compagni è chiara e immediata: “Vaff… razzismo”.

Il profilo Instagram di Durmaz era stato preso di mira con messaggi razzisti, vista l’origine turca della famiglia.

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport