Sport, 26 giugno 2018

VIDEO - Durmaz, svedese di origine turca, minacciato di morte per la punizione di Kross: “Non chiamatemi terrorista”

Il centrocampista aveva commesso l’ingenuo fallo su Werner che è valso il 2-1 alla Germania. Il giocatore chiede rispetto: “Accetto le critiche ma non le minacce alla famiglia”

GELENDZHIK (Russia) – La Svezia prova a fare quadrato intorno a Jimmy Durmaz, centrocampista svedese di origine turca reo del fallo ingenuo su Werner che sabato sera al 95’ ha permesso a Kross di trovare il 2-1 in favore della Germania: un gol, forse, pesante per il futuro di entrambe le nazionali.

La Federcalcio svedese ha pubblicato un video con un messaggio del giocatore stesso:

“Essere criticati fa parte dello sport, e va accettato - dice Durmaz nel video
-. Ma non si può accettare l'essere chiamato terrorista, né le minacce di morte alla mia famiglia. Allo stesso tempo voglio ringraziare chi mi è stato vicino. Siamo la Svezia: siamo o non siamo uniti?" chiede Durmaz. 

La risposta dei suoi compagni è chiara e immediata: “Vaff… razzismo”.

Il profilo Instagram di Durmaz era stato preso di mira con messaggi razzisti, vista l’origine turca della famiglia.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Fabio Schnellmann a 360°: dal velodromo ai Mondiali

LUGANO - Il ciclismo cantonale sta rialzando la testa? Sembrerebbe di sì, anche se non mancano i problemi, e ci riferiamo alla mancanza di corse e pure di cor...
31.07.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport