Sport, 22 giugno 2018

Squillo Nigeria: l’Argentina è ancora viva

Le Aquile nigeriane si sono imposte per 2-0 sull’Islanda, tenendo ancora in corsa Messi e compagni che devono però vincere contro gli stessi africani nell’ultima e decisiva partita

VOLGOGRAD (Russia) – Una doppietta di Musa – entrambi le reti sono giunte nel secondo tempo – ha reso felice l’intera Nigeria e, contemporaneamente, ha ridato filo di speranza anche all’Argentina, sì perché le Aquile hanno battuto per 2-0 l’Islanda (che ha sbagliato anche un rigore con Sigurdsson) portandosi in seconda posizione nel Gruppo D, tenendo in corsa Messi e compagni (che hanno un solo punto).

Poteva essere la partita che avrebbe mandato definitivamente a casa la nazionale allenata dal ct Sampaoli e, invece, potrebbe risultare quella della
svolta.

Con questa vittoria la Nigeria è ora seconda – in testa c’è la già qualificata Croazia – e nell’ultima sfida se la vedrà proprio con l’Albiceleste che sarà chiamata a una vera reazione. Una vittoria significherebbe quasi sicuramente passaggio del turno per Messi e compagnia, a condizione che l’Islanda non faccia bottino pieno contro i croati. In quel caso, con 4 punti a testa, conterebbe la differenza reti.

Ma attenzione alla Nigeria che, sicuramente, non partirà battuta… anzi…

Guarda anche 

Lugano, sei in Champions! Grazie all’YB…

ZURIGO – Può una sconfitta essere accolta con una festa? Di solito no, ma in questo caso… possiamo fare uno strappo alla regola. Ebbene sì: ier...
21.05.2024
Sport

Fiala fa e disfa, ma la Svizzera è in crescita

PRAGA (Rep. Ceca) – Alla fine la prima sconfitta in questo Mondiale di hockey in corso d’opera a Praga poteva arrivare e, a dirla tutta, meglio che sia arriva...
20.05.2024
Sport

1'000'000 di dollari: venduto all’asta il tovagliolo con cui il Barca acquistò Messi

LONDRA (Gbr) – Un cimelio che resterà nella storia del calcio e che è stato pagato una fortuna. Certo, non saranno i milioni di euro incassati ogni an...
19.05.2024
Sport

“Già ai miei tempi allo stadio ci andavano pochi tifosi”

LUGANO - Willy Gorter (classe 1963) vive in Spagna da alcuni anni: una sorta di buen retiro dopo il periodo vissuto sulle rive del Lago di Lugano (versante ital...
21.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto