Sport, 21 giugno 2018

Lacrime amare, lacrime mondiali: “Messi? Ha pianto dopo l’Islanda”

La mamma della Pulce ha spiegato quanto il talento argentino tenga alla nazionale e alla vittoria del Mondiale

MOSCA (Russia) – La pressione sulle sue spalle è enorme. Vuoi per il paragone con Maradona, vuoi per il duello con Cristiano Ronaldo, vuoi perché l’Argentina non vince il Mondiale dal 1986. Resta il fatto che Leo Messi dopo aver bucato la partita contro l’Islanda non può sbagliare contro la Croazia, altrimenti per l’Albiceleste potrebbe farsi critica in ottica qualificazione agli ottavi di finale.

“Noi soffriamo le critiche che riceve – ha spiegato la mamma di Messi all’emittente El Trece – Dicono che a lui non importa e che gioca in nazionale solo per adempiere un obbligo, ma non è vero. Se vedessero Leo come lo vediamo e conosciamo noi, soffrendo e piangendo ogni volta, cambierebbero idea. Queste critiche lo feriscono e feriscono anche noi".

La mamma del fuoriclasse del Barcellona ha confermato l’obiettivo del figlio: “Vive con passione e tanta attesa la Coppa del Mondo, perché il suo sogno è vincerla. È ciò che desidera di più”.

Guarda anche 

Allo stadio col coltello: in Italia ci è quasi scappato il morto

BOLOGNA (Italia) – Rischiare la vita per una partita di calcio. Rischiare la vita per un pantaloncino lanciato ai propri tifosi da un giocatore. Sembra folle raccon...
10.12.2019
Sport

“La crisi dell'HCL? Gli stranieri. E quel mio gol col Gordola nell'88...”

LUGANO - Fabio Regazziè consigliere nazionale del PPD, titolare dell’omonima azienda di Gordola e presidente dell’Associazione industrie ticinesi....
10.12.2019
Sport

Svizzera e Italia insieme a EURO 2020 e quel Mondiale 1962...

LUGANO – Svizzera e Italia tornano ad affrontarsi nella fase finale di una competizione internazionale. Non succedeva, pensate, dai Mondiali del Cile del 1962....
09.12.2019
Sport

1 solo punto: ma che Lugano a Neuchâtel! E la cessione è a un passo

NEUCHÂTEL - Terzo risultato utile consecutivo, malgrado le assenze importanti di Bottani, Junior, Gerndt, Rodriguez, Sabbatini e Maric...
08.12.2019
Sport