Svizzera, 22 maggio 2024

Una Commissione critica la sentenza della CEDU, "non ha conseguenze per la Svizzera"

Il Consiglio federale deve spiegare agli altri Stati che la Svizzera sta già facendo abbastanza in materia climatica, ritiene una commissione del Consiglio degli Stati che si dice “preoccupata” per la recente sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU).

La Commissione giuridica del Consiglio degli Stati proporrà all'Assemblea plenaria di adottare una dichiarazione secondo cui non vi è motivo di dare seguito alla decisione della CEDU durante la sessione estiva. Ha preso la sua decisione con 10 voti contro 3, ha dichiarato martedì ai media il suo presidente Daniel Jositsch (PS/ZH).



Non è compito di un tribunale sviluppare nuovi diritti umani. La commissione, tuttavia, continua a sostenere gli obiettivi climatici, ha affermato Jositsch. Il Consiglio federale deve spiegare ai partner esteri che la Svizzera è già impegnata nel raggiungimento di questi obiettivi. Nella causa intentata dall’Associazione Anziani per il Clima, la sentenza della CEDU del 9 aprile che condanna la Svizzera per l’inazione sul clima è definitiva e costituisce un precedente e Berna ha teoricamente l’obbligo di rispettarlo.

La Svizzera, alla luce di quanto fatto finora in ambito ambientale come la Legge sul CO2, deve far capire presso le istanze deputate che tale sentenza non avrà conseguenze per il nostro Paese, ossia non crea nuovi obblighi. “Quanto già realizzato o in corso di realizzazione a livello ambientale rispetta già la sentenza della CEDU”, secondo Jositsch.

Guarda anche 

Licenziare un lavoratore in malattia non è per forza illegale, secondo il Tribunale federale

Il Tribunale Federale (TF) ha recentemente preso una decisione che, in alcuni casi, pregiudica la tutela dei dipendenti contro il licenziamento durante il congedo per mal...
09.06.2024
Svizzera

Il Consiglio degli Stati non vuole che la Svizzera rispetti la sentenza della CEDU sul clima

Mercoledì il Consiglio degli Stati ha adottato con 31 voti favorevoli e 11 contrari una dichiarazione critica che condanna la Confederazione per l'inazione sul...
06.06.2024
Svizzera

Causa danni per 26'000 franchi dopo aver cercato di rubarne 100

Nel marzo 2023 un 25enne residente a Zugo ha scassinato la cassa di una stazione di benzina da dove ha prelevato un magro bottino di 100 franchi. Così facendo ha p...
04.06.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo espulso dalla Svizzera per aver minacciato "Charlie Hebdo"

Da mercoledì mattina un richiedente l'asilo siriano residente nel Canton Argovia è stato ascoltato dal Tribunale penale federale di Bellinzona (TPF). Al...
30.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto