Svizzera, 30 marzo 2024

L'eutanasia del suo gatto in fin di vita gli vale una condanna

Uccidere il proprio gatto, anche se questi è in fin di vita, può costare una condanna penale. Lo ha scoperto un uomo residente a San Gallo, che è stato appena condannato con ordinanza penale per aver ridotto lui stesso le sofferenze del suo vecchio gatto. Alla fine di febbraio, accortosi che l'animale era in fin di vita, l'uomo lo ripose in una scatola di cartone che mise in una buca scavata nel suo giardino. Poi, usando un fucile da caccia, sparò quattro volte alla bara improvvisata prima di seppellirla.

Un addio definitivo, a dir poco brutale, che non è piaciuto alla giustizia sangallese. Di certo “l'uomo ha sparato con l'intento di dare sollievo al suo gatto anziano che soffriva di problemi fisici”, ha riconosciuto il giudice. Ma per quanto riguarda i modi, ha sbagliato quasi tutto. Il piccolo animale non era nemmeno anestetizzato al momento della morte. Inoltre, anche se l'uomo aveva una licenza di caccia, "l'addestramento alla caccia non può essere assimilato alla competenza nell'uccisione di animali domestici", ha osservato l'accusa. Inoltre l'imputato ha utilizzato un'arma da fuoco, senza adottare particolari precauzioni, in un luogo accessibile al pubblico.



L'accusa lo ha quindi ritenuto colpevole di violazione della legge sulla protezione degli animali e di molteplici violazioni della legge federale sulle armi ed è stato quindi condannato a una pena pecuniaria di 15 aliquote giornaliere a 100 franchi. Dovrà inoltre pagare 400 franchi di spese legali. L'uomo ha tuttavia ancora qualche giorno di tempo per opporsi all'ordinanza penale.

Guarda anche 

Condannata per aver comprato un puntatore laser per giocare con il gatto

I puntatori laser sono un gadget popolare per far divertire facilmente il proprio gatto. Ma in Svizzera l'acquisto di tali oggetti può esporvi a sanzioni. Lo h...
14.05.2024
Svizzera

Per la prima volta le casse malati contestano l'apertura di un ospedale

Ora basta, sostengono le organizzazioni mantello Santésuisse e Curafutura. Appena poche settimane dopo l'annuncio dell'imminente apertura di un nuovo centr...
25.04.2024
Svizzera

Responsabili di un centro per omosessuali accusati di aver abusato di minori in difficoltà

Scandalo nella comunità omosessuale della Svizzera orientale. Due gestori di un centro d'incontro per giovani queer sono andati a letto con adolescenti venuti ...
17.04.2024
Svizzera

Fa finta di essere cieco e riesce a incassare più di mezzo milione di franchi

Per quasi dieci anni una coppia ha ingannato le autorità facendo credere che il marito fosse affetto da gravi disturbi alla vista e ha intascato prestazioni social...
24.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto