Svizzera, 24 marzo 2024

Gravi accuse all'esercito dopo la morte di un motociclista, “le reclute non dormono abbastanza”

Mercoledì durante un'esercitazione delle scuole di circolazione e trasporti 47 nei pressi di Buochs ​​(NW) sulla A2 una recluta di 19 anni è morta dopo aver colpito con la sua moto il guardrail centrale. L'incidente è avvenuto durante la 10a settimana della scuola reclute nell'ambito di un'esercitazione di trasferimento dell'intera compagnia dal Monte Ceneri (TI) a Thun (BE), un viaggio di tre ore.

Il padre di uno dei compagni della vittima della stessa unità muove accuse gravi contro l'esercito. "Durante lo stesso viaggio diversi compagni di classe di mio figlio hanno avuto episodi di sonnolenza", spiega il 42enne al “Blick”. Per lui i giovani sono sfiniti perché non dormono abbastanza e, secondo lui, i controlli sui tempi di riposo, obbligatori per le reclute che guidano veicoli nell'esercito, non sono sufficienti. "Queste piccole croci che devi scarabocchiare per ogni mezz'ora di relax o di sonno sono così facili da manipolare", spiega. Inoltre, il viaggio attraverso il tunnel del San Gottardo è troppo faticoso per le reclute che hanno la patente per moto da solo cinque settimane.



La giustizia militare ha aperto un'indagine. Ma il portavoce dell'esercito, di fronte alle accuse, ha spiegato a “Blick” che durante un viaggio del genere dovevano essere fatte due pause di almeno 30 minuti. Le reclute avrebbero guidato solo per un'ora al massimo. Inoltre, i giovani ricevono una formazione di guida di base nell'esercito impartita da istruttori civili. Quindi superano un esame condotto da esperti civili riconosciuti.

Guarda anche 

Fra i veicoli catturati dalla Russia anche un camion dell'esercito svizzero

La Russia si prepara per commemorare il Giorno della Vittoria, ossia l'anniversario della vittoria dell'Unione sovietica sulla Germania nazista. Tra i festeggiame...
01.05.2024
Svizzera

L'esercito serve vino italiano e un deputato si arrabbia

Lo scorso 30 marzo l'esercito ha organizzato la Festa dei genitori sulla piazza d'armi di Thun, un evento aperto alla popolazione e in cui veniva anche servito de...
19.04.2024
Svizzera

La foto shock: si fa un selfie con l’incidente mortale alle spalle

PIACENZA (Italia) – Nella tarda mattinata dell’11 aprile i soccorritori sono giunti nel centro di Piacenza per intervenire sul luogo di un incidente, dopo che...
16.04.2024
Magazine

"Grottesca montatura politico-mediatica"

LUGANO - La Lega dei Ticinesi deplora l’ennesima, grottesca montatura politico-mediatica a proposito dell’incidente occorso al Consigliere di Stato Norma...
26.03.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto