Sport, 10 marzo 2024

Il Lugano è inarrestabile. In trasferta è più... bello!

La squadra di Croci Torti espugna il campo del temibile San Gallo

SAN GALLO - Il Lugano, dopo i successi di Coppa e campionato della settimana scorsa, ha espugnato ancora unavolta il campo del San Gallo, sul quale era già riuscito ad imporsi nel mese di gennaio. Il 3-2 ottenuto nello scontro diretto contro la squadra di Ziedler vale il terzo posto e forse qualcuno si potrà anche chiedere se, senza i tanti infortuni subiti in questa stagione, la posizione del Lugano non avrebbe potuto essere migliore. Lasciati Sabbatini, Steffen e Vladi in panchina (e ciò conferma la bontà della rosa luganese) Croci Torti ha sorpreso un po' tutti schierando il 3-5-2; comprensibile
visto le caratteristiche dei rivali sangallesi, molto votati al gioco offensivo. 



La partita è iniziata male per i ticinesi: un errore di Hajrizi ha permesso ad Akolo dopo tre minuti di segnare il primo gol della partita. Ma nemmeno sette minuti dopo Celar, in gran forma, ha impattato le sorti del confronto. La tenuta difensiva ospite è stata nuovamente messa a dura prova ed un retropassaggio azzardato di Cimignani ha permesso a Geubbels di riportare in avanti i padroni di casa al 13’. Nella ripresa le coordinate sono cambiate e il gol in entrata di Belhadj ha suonato la carica: il match a questo punto è finito sotto il controllo del Lugano che nella fase finale, dopo due occasioni non concretizzate da Bottani, ha trovato la rete della vittoria con Bislimi all’80’.

Guarda anche 

Prima ondata di licenziamenti da Migros, toccati 150 posti di lavoro

Martedì la Migros comunicherà i primi licenziamenti programmati nell'ambito della ristrutturazione annunciata lo scorso ebbraio. Quasi 150 persone potre...
18.05.2024
Svizzera

Il PS usa il vincitore di Eurovision per promuovere la sua iniziativa sui premi di cassa malati

Il vincitore del concorso musicale Eurovision Nemo è la star del momento. L'artista di Bienne è al centro dell'attenzione dalla sua vittoria e ora a...
18.05.2024
Svizzera

Lugano straripante, ma l’YB ha le mani sul titolo

LUGANO – A ripensare alle sconfitte casalinghe rimediate contro lo Stade Lausanne e contro il San Gallo, al pareggio in casa del Winterthur, ci sarebbe da mangiarsi...
17.05.2024
Sport

L'accoltellatore di Zofingen è un 43enne appena arrivato in Svizzera

Un giorno dopo l'attacco di Zofingen, dove un individuo ha aggredito sei persone con un coltello, l’identità dell'autore e le circostanze dell'ep...
17.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto