Svizzera, 30 dicembre 2023

Il franco sempre più forte su euro e dollaro, si avvicina il record storico

Venerdì un euro valeva 92 centesimi svizzeri e si avvicina sempre più alla soglia storica più bassa, registrata il 12 gennaio 2015 a 85,80 centesimi, quando la Banca nazionale svizzera (BNS) decise di abbandonare il tasso minimo allora fissato a 1,20 franchi.

Anche il dollaro americano ha registrato nelle ultime settimane un calo significativo rispetto al franco, scendendo sotto gli 84 centesimi.

Secondo il sito finanzen.ch, l'attuale forza della moneta svizzera si spiega soprattutto con la debolezza del dollaro, rafforzata dalla debolezza del mercato alla fine dell'anno. Le aspettative di tassi di interesse più bassi negli Stati Uniti mettono inoltre sotto pressione la valuta americana: si prevede che la Federal Reserve adotterà misure “rapide e forti” per ridurre i tassi di interesse nel prossimo anno. Si prevede che anche la Banca Centrale Europea abbasserà i suoi tassi di riferimento nel 2024. D'altro canto, la possibilità di un taglio dei tassi di interesse da parte della Banca nazionale svizzera (BNS) è considerata improbabile.



Se l’euro e il dollaro costano sempre meno, ciò fa in teoria la gioia dei turisti svizzeri mentre pesa sugli esportatori svizzeri. Tuttavia, il tasso di cambio da solo non dice tutta sul potere d’acquisto all'estero, vista la notevole inflazione dei paesi dell'eurozona degli ultimi mesi che in pratica azzera il vantaggio di un tasso di cambio favorevole.

Guarda anche 

"I giudici di Strasburgo fanno attivismo politico-ideologico: la Svizzera disdica la CEDU"

La Svizzera dovrebbe disdire la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU). È quanto chiede una mozione presentata dal Consigliere nazionale Lorenzo Quadri dop...
15.04.2024
Svizzera

La monetina premia l’Italia: Facchetti, ma che fortuna!

LUGANO - Siamo agli Europei del 1968, un anno di contestazioni. La piazza diventa la casa di tutti: studenti, operai, gente incazzata con il sistema. Sventolano band...
19.04.2024
Sport

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

“Il mercatino delle contrade di Losone è morto”

*Interpellanza Lega Losone Egregio Sindaco, gentili e egregi Municipali, Il mercatino delle contrade è un progetto nato dal basso, portato avanti da arti...
06.04.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto