Svizzera, 16 dicembre 2023

Scappano dalla polizia italiana e vengono fermati nel Canton Uri: arrestati 14 migranti

Un furgone immatricolato in Francia ha tenuto occupate le forze dell'ordine italiane e svizzere venerdì. Il veicolo era sfuggito per la prima volta ad un controllo della polizia nel nord Italia. Secondo le informazioni allora disponibili, il furgone in questione si era diretto verso il tunnel stradale del San Gottardo. Avvertita, la polizia uraniana ha quindi disposto un controllo all'uscita del tunnel. Ma anche in questo caso il veicolo ha eluso l'ordine di fermata, fuggendo a grande velocità e “violando diverse norme della circolazione stradale”, spiega in un comunicato stampa la polizia cantonale di Uri.



Ne è seguito un inseguimento che ha coinvolto diverse auto della polizia. I fuggitivi sono stati infine arrestati nel piccolo comune di Flüelen (UR). "La polizia cantonale uranese ha poi constatato che nella zona di carico del furgone si trovavano 14 persone di presunta nazionalità siriana", ha detto. Questi ultimi sono stati posti in custodia di polizia. Il motivo per cui volevano entrare in Svizzera è, per il momento, sconosciuto.

Guarda anche 

L'italiano non è più la terza lingua più parlata in Svizzera

Tre quarti della popolazione svizzera vive oggi in aree urbane, rispetto a un terzo 100 anni fa, indica la Statistica delle città svizzere. Tra le lingue più...
24.04.2024
Svizzera

La RSI accusata di fare “sensazionalismo anti-scientifico” in un documentario su Napoli

Non è piaciuto oltreconfine un documentario trasmesso a inizio aprile dalla RSI in cui si mostra Napoli sepolta sotto 30 centimetri di cenere dopo un'eruzione ...
19.04.2024
Ticino

Un 88enne brutalmente aggredito alla stazione di Zurigo (e la polizia aspetta 3 giorni per dirlo)

Sabato sera un marocchino di 31 anni ha aggredito un 88enne svizzero alla stazione centrale di Zurigo. La vittima ha riportato gravi ferite alla testa ed è stata t...
17.04.2024
Svizzera

La monetina premia l’Italia: Facchetti, ma che fortuna!

LUGANO - Siamo agli Europei del 1968, un anno di contestazioni. La piazza diventa la casa di tutti: studenti, operai, gente incazzata con il sistema. Sventolano band...
19.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto