Sport, 01 dicembre 2023

Bodo oltre che gelata, è anche amara: Lugano, l’Europa finisce qui

Niente impresa questa volta per i bianconeri che sono caduti in Norvegia per 2-5 salutando la Conference League

BODO (Norvegia) – Ci ha provato. Ha lottato. È andato vicino al colpo grosso, così come era successo nel match di andata a Zurigo, ma nel gelo del Circolo Polare il Lugano ha dovuto arrendersi al Bodo/Glimt, dicendo contemporaneamente addio alla Conference League e all’Europa. Serviva solo vincere, serviva solo tornare a casa col pieno dei punti al gruppo di Croci-Torti per poter giocarsi tutto nella sfida conclusiva contro il Besiktas, ma ancora una volta sono state le disattenzioni e gli errori, più che le qualità degli avversari, a mettere i bastoni tra le ruote alla compagine ticinese. 


 
Più per propri demeriti che per meriti degli altri, ci verrebbe da dire se ripensiamo a quanto visto ieri sera sul terreno di Bodo. Sì perché anche all’estremo Nord d’Europa il Lugano ha disputato un ottimo primo tempo, andando vicino alla marcatura in più di un’occasione nella parte iniziale del match, prima di arrendersi a due errori grossolani di Hajdari e di capitan Sabbatini che, a cavallo della pausa, hanno indirizzato la sfida e hanno reso la trasferta norvegese, oltre che polare, anche amara.
 
 
Che dire di più, se non che il Crus se l’è giocata egregiamente con quello che aveva e ha in mano? Con troppi infortuni con cui fare i conti, con una panchina troppo corta per competere su più competizioni? Forse nulla, se non alzarci in piedi e applaudire in ogni caso a questo Lugano che, pur salutando l’Europa, è stato in grado di regalarci sei serate emozionanti, con la ciliegina sulla torta della pazzesca rimonta vittoria di Istanbul!

Guarda anche 

Lugano, 5 passi verso l'obiettivo

LUGANO - Alla fine a decidere è stato il rigore di Ruotsalainen e il Lugano colleziona la sua quarta vittoria consecutiva. La classifica sorride, perché...
25.02.2024
Sport

Condannato a un anno di carcere il richiedente l'asilo che abusò di una ragazza su un treno

Il richiedente l’asilo che lo scorso ottobre era stato arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di una giovane su un treno regionale tra Lugan...
24.02.2024
Ticino

GALLERY – “Ti invidiamo….”

TORINO (Italia) – Lei incanta sui social con la sua bellezza e sensualità, lui sui campi di Serie A – dopo un esordio da urlo da 17enne, fatica a trova...
25.02.2024
Sport

Calcio in lutto: è morto Andreas Brehme

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Una triste notizia è giunta questa mattina dalla Germania: il calcio piange la morte di Andreas Brehme, che si è spento...
20.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto