Svizzera, 13 novembre 2023

Situazione difficile per Migros, a rischio migliaia di posti di lavoro

Migros sarebbe prossima ad annunciare il più importante licenziamento di massa della sua storia. L'azienda, il più importante datore di lavoro privato del Paese, con circa 100'000 dipendenti, intende smantellare interi settori, con tagli che riguarderanno diverse migliaia di persone. Questo secondo fonti interne e anonime, citate dal sito zurighese “InsideParadeplatz”.
Ovunque non vengano raggiunti i numeri richiesti, verrà ripulito. Secondo un insider, i prossimi tagli riguarderanno diverse migliaia di posti di lavoro.

A riprova della veridicità delle fonti, il sito zurighese cita un'intervista pubblicata il 9 ottobre del Blick al direttore della Migros Mario Irminger. Nell'intervista Irminger starebbe “preparando” i collaboratori ai tempi difficili in arrivo e afferma che l'azienda ha bisogno di essere “riorganizzata”, “centralizzata” e che è necessario “unificare” la gamma di prodotti.



La causa delle difficoltà di Migros sarebbe dovuta alla concorrenza di discounter come Aldi e Lidl e il fatto che, secondo “InsideParadeplatz”, nel corso degli anni la Migros ha fatto troppi investimenti ed è diventato un “golia”. La “rivale” Coop, beneficia di strutture più snelle e quindi non soffre degli stessi problemi di Migros.

Nello specifico, ad essere interessati sono negozi specializzati che, tranne poche eccezioni, registrano tutti perdite enormi e che subiranno importanti tagli se l'intera chiusura. Situazione difficile anche per i marchi interni della Migros, che sarebbero sempre meno popolari tra i clienti.

Guarda anche 

Migros abbandona il Nutriscore dai suoi prodotti, "costoso e poco utile"

L'indicazione Nutri-Score verrà gradualmente eliminato dai prodotti Migros. La sua utilità è troppo scarsa se si considerano i costi elevati che ...
22.05.2024
Svizzera

Prima ondata di licenziamenti da Migros, toccati 150 posti di lavoro

Martedì la Migros comunicherà i primi licenziamenti programmati nell'ambito della ristrutturazione annunciata lo scorso ebbraio. Quasi 150 persone potre...
18.05.2024
Svizzera

Mister prezzi accusa Coop e Migros di praticare la “scusaflazione”

Il Sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans accusa Coop e Migros di “scusaflazione”. Termine utilizzato quando un'azienda approfitta dell'inflazione g...
15.05.2024
Svizzera

Spesa in Svizzera, poca differenza di prezzo tra un negozio e l'altro

Sono ormai passati più di 10 anni dall'arrivo in Svizzera dei discounter tedeschi Aldi e Lidl. Al momento del loro insediamento, e ancora oggi nelle pubblicit&...
18.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto