Magazine, 22 settembre 2023

Paolo Meneguzzi all'attacco di X Factor: "Provo vergogna a fare ancora questo lavoro"

Protagonista di un'estate "di fuoco" a suon di botta e risposta nel dissing a J-Ax, Paolo Meneguzzi torna a sfogarsi. Questa volta, al centro delle critiche ci sono i giudici di X Factor, "colpevoli" di aver duramente criticato le Ragazze Punk, quattro ragazze di 16 anni della scuola di Meneguzzi. 


"Io - scrive Meneguzzi in un lungo sfogo - ero in trasmissione nel pubblico quando Morgan ha trattato male Ambra. Quello che si legge in questi giorni, e che avete scritto voi di MOW, è tutto vero. È stato bruttissimo per tutto il pubblico e per i concorrenti. Ero lì per supportare una band della mia scuola, le Ragazze Punk, composta da 4 ragazze 16enni. I giudici hanno deciso di massacrarle senza motivo, semplicemente perché proponevano un pop leggero. Quindi puoi proporre pop leggero, tipo Disco Paradise, a 40 anni, ma a 20 no? Poi Ambra, che le giudica deridendole...sembra una barzelletta! Le ha definite come le Lollipop (a sfottò), ha criticato le coreografie come se lei in passato fosse stata Michael Jackson! Ma lei non ha iniziato mica in quel genere? Quindi? Fedez, il “Signor Disco Paradise”, che giudica il testo da cima a fondo, come se fosse Paul McCartney. Senza considerare le allusioni di vario genere di tutti i giudici che si sono permessi di insinuare che queste ragazze nella vita non fanno un caz*o. Le Ragazze Punk escono di casa la mattina alle 7 e ritornano a mezzanotte, se va bene, per studiare musica e per riuscire a coniugare liceo, arte, canto e ballo. Ma i giudici sono arrivati persino a sfottere la loro provenienza geografica, come se in Svizzera non potessero nascere talenti e soprattutto sfottendo gli Svizzeri. E perché?". E ancora: "Potevano dar loro dei consigli, dir loro che forse sono ancora acerbe, ci poteva stare, ma hanno scelto di massacrare delle minorenni, proprio come un’altra ragazza che ha proposto Toxic di Britney Spears. Un'esibizione che ha provocato la reazione di Morgan che ha affermato, leggete bene, che lei è “l'esempio di ciò che lui non vuole vedere!”. Toxic è soltanto una canzone d’amore, non un inno alla vita tossica. Tutto a un tratto Morgan mi diventa un Papaboys ed è sparita per 20 secondi la sua proverbiale conoscenza musicale? Cioè spiegatemi che gusto c’è a prendersela con delle ragazze sognatrici e in più minorenni"?.

"Non credete che X Factor abbia perso ogni sensibilità? Vedere distruggere i sogni dei ragazzi è terribile, mi fa provare vergogna nel fare ancora questo lavoro. Perché devo usare il mio tempo per i ragazzi a lavorare sui loro sogni? Provo vergogna nel ripetergli ogni giorno che bisogna crederci e che bisogna sognare. Fanno uno show a qualunque costo, anche a costo di lasciare indietro un gruppo di minorenni che studiano musica. Quando 2 giudici su 4 non sanno suonare nemmeno il campanello di casa! Al posto di tutelare chi ancora sogna e studia, questi pensano all’opportunità di far diventare virale, per qualche motivo, una loro uscita che invece è deprimente".

"Per questo ho scritto anche alla redazione di X Factor quando me ne sono andato a causa della frustrazione e della pena per i giudici. Chissà se ora faranno vedere le Ragazze Punk, o avranno capito di avere un tantino esagerato? I giovanissimi di oggi al giudizio, alle parole, soprattutto le ragazze, sono molto sensibili. Ma chi se ne frega giusto? Bisogna diventare virali a qualunque costo! Poveri noi…", conclude un amareggiato Meneguzzi. 

Guarda anche 

“Chiara resta la donna più importante della mia vita”

MILANO (Italia) – Nella sua prima intervista tv dopo la crisi di coppia con Chiara Ferragni, Fedez ha parlato apertamente della sua malattia, della droga, del sesso...
11.04.2024
Magazine

Scopre il tradimento grazie ai pappagalli: “Vieni a casa, mio marito non c’è”

ISTANBUL (Turchia) – Vedere due pappagalli davanti all’ingresso del Tribunale di Istanbul non è esattamente una cosa di tutti i giorni, eppure i due pe...
08.04.2024
Magazine

“Borg preferiva la cocaina a me”

MILANO (Italia) – Loredana Berté non è mai stata banale, né nelle sue canzoni né nella sua vita privata. E la cantante lo ha confermato ...
04.04.2024
Magazine

Costruisce la sua villa da 20 milioni di dollari: non può viverci

BANGALORE (India) – Ha deciso di usare parte del suo patrimonio per farsi costruire una villa da mille e una notte, in cima a un grattacielo di 120 metri di altezza...
02.04.2024
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto