Svizzera, 16 settembre 2023

Muore nell'incendio della sua auto mentre fugge dalla polizia

Nella notte tra venerdì e sabato, verso le 2.30, una pattuglia della polizia cantonale bernese ha notato a Täuffelen un'auto che procedeva a grande velocità. La pattuglia ha quindi ha acceso le luci blu e si è messa a inseguire il veicolo, ma lo ha perso subito di vista “perché la polizia non poteva seguirlo da vicino per motivi di sicurezza”, come si legge in un comunicato ripreso dalla stampa svizzerotedesco.

Gli agenti hanno trovato il veicolo poco dopo, completamente in fiamme a causa di uno scontro frontale con un albero. Secondo le informazioni a disposizione della polizia, mentre si avvicinava ad Anet, l'auto ha deviato dalla traiettoria, ha attraversato la linea ferroviaria e si è schiantata contro un albero. “Quando è arrivata la pattuglia, il veicolo aveva già preso completamente fuoco. I soccoritori hanno liberato l'automobilista, che era già morto”, indica la polizia bernese nel suo comunicato stampa.



L'identità dell'uomo non è stata ancora stabilita. La tratta è stata chiusa per diverse ore e i treni tra Anet e Täuffelen sono stati temporaneamente soppressi.

Guarda anche 

Chiusura di Via Bossi, "caos e disagi programmati"

I consiglieri comunali leghisti Lukas Bernasconi e Michael Nyffeler interrogano il Municipio di Lugano per i problemi di viabilità venutisi a creare con i lavori c...
14.02.2024
Ticino

Un Consigliere di Stato si fa rimborsare banane da 20 centesimi

Un piccolo pane bio a 95 centesimi, una banana a 20 centesimi o un pretzel al burro a 3,20 franchi. Queste spese, classificate come “pasti” o “spuntini&...
18.01.2024
Svizzera

Un medico multimilionario si rifiuta di pagare le tasse

Il denaro non dovrebbe essere una delle sue preoccupazioni per un medico multimilionario del canton Berna. Eppure da diversi anni questo 64enne bernese non paga le tasse....
17.01.2024
Svizzera

Massaggiatore abusa di una cliente durante una seduta, condannato

Una giovane donna di 22 anni, che soffriva da tempo di dolori al collo e alla schiena, ha preso appuntamento con un terapista che da cinque anni praticava massaggi in un ...
11.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto