Mondo, 29 giugno 2023

Seconda notte di disordini e violenze in Francia dopo l'uccisione di un adolescente da parte della polizia

Atti di violenza e disordini sono scoppiati durante la notte da mercoledì a giovedì in Francia, in particolare nella regione parigina, dopo che un ragazzo di 17 anni è stato ucciso da un agente di polizia durante un controllo. Almeno tre veicoli e bidoni della spazzatura sono stati dati alle fiamme e delle barriere sono state poste sulla strada. Sulla facciata di un edificio, i muri erano etichettati con le parole "Giustizia per Nahel" e "La polizia uccide". Le autorità riferiscono di aver arrestato 77 persone poco prima delle 2 del mattino.

Ad Essonne, a sud di Parigi, un gruppo di persone ha dato fuoco a un autobus intorno alle 21:00 dopo aver fatto scendere i passeggeri a Viry-Châtillon. Diversi incidenti sono stati deplorati anche in diverse città nel Nord del paese. A Clamart, secondo una fonte della polizia, un treno del tram è stato incendiato. Scontri sono scoppiati anche a Tolosa, Digione, Lione, Roubaix, Lille, Amiens, Nizza, Rennes e Saint-Étienne.



“Diversi edifici pubblici e privati, comprese le scuole, hanno subito danni ingenti e inaccettabili, a volte irreparabili”, ha lamentato il municipio, chiedendo la fine di “questa spirale distruttiva”. Nella notte tra martedì e mercoledì, 31 persone sono state arrestate in Francia, 24 membri della polizia leggermente feriti e una quarantina di auto bruciate, secondo il ministero dell'Interno. Gérald Darmanin aveva annunciato la mobilitazione per mercoledì sera di 2.000 poliziotti e gendarmi a Parigi e nelle sue periferie interne, 800 in più rispetto a ieri sera.

Guarda anche 

I quattro moschettieri e la Francia dei “sogni”

LUGANO - Chiedete a un qualsiasi signore di oltre 60 anni che s’intenda di calcio qual è stato, secondo lui, il centrocampo più forte di tutti i ...
16.05.2024
Sport

Macron vuole che la Svizzera finanzi le nuove centrali nucleari francesi

La Francia prevede la costruzione di sei nuove centrali nucleari entro il 2050. Questi i piani del presidente francese Emmanuel Macron. “Per la prima volta dopo dec...
10.04.2024
Svizzera

Poliziotti francesi multano un ginevrino in Svizzera a causa di un errore di Google Maps

Di fronte alla dogana di Monniaz (Jussy), una siepe condivide la strada omonima. Da un lato c’è la Svizzera, dall'altro la Francia. Giovedì scorso...
29.02.2024
Svizzera

Marine Le Pen in testa nelle intenzioni di voto nelle presidenziali francesi

Secondo un sondaggio pubblicato mercoledì, la leader del Rassemblent national francese Marine Le Pen è in testa alle intenzioni di voto per il primo turno d...
08.02.2024
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto