Svizzera, 23 maggio 2023

Arrestato dopo aver rubato 40'000 api a un apicoltore

Il 23 aprile 2023, un apicoltore del distretto di Singine, nel canton Friborgo, aveva sporto denuncia penale dopo un furto piuttosto singolare: il suo alveare di Schmitten, contenente circa 40'000 api da riproduzione era sparito. Meno di un mese dopo, la polizia cantonale di Friborgo ha catturato l'autore di questo furto piuttosto insolito.



"Il 19 maggio 2023, la polizia ha trovato l'alveare rubato a Saint-Antoine e ha catturato il presunto autore, che ha confessato il reato. Sarà denunciato alla Procura della Repubblica", spiega la portavoce della polizia Christa Bielmann. "L'arnia e le api sono state restituite al proprietario in buone condizioni", ha proseguito. Il ladro di api è un uomo di 43 anni di Friborgo.

Guarda anche 

Causa danni per 26'000 franchi dopo aver cercato di rubarne 100

Nel marzo 2023 un 25enne residente a Zugo ha scassinato la cassa di una stazione di benzina da dove ha prelevato un magro bottino di 100 franchi. Così facendo ha p...
04.06.2024
Svizzera

Un'adolescente svizzera ritrovata in Spagna mesi dopo essere stata rapita

Un'adolescente svizzera è stata ritrovata in Spagna dopo essere rapita in Svizzera, probabilmente da suo padre. Vivendo totalmente isolata dal mondo, la vicend...
11.05.2024
Svizzera

Condannata perchè è caduta pedalando in bicicletta

Mentre andava in bicicletta con la figlia, una donna friburghese di 45 anni è caduta pesantemente. Ferita, soprattutto al volto, ha dovuto essere trasferita in osp...
16.04.2024
Svizzera

Dopo pochi mesi in Svizzera viene condannata per furto, racket e soggiorno illegale

Una lista impressionante di oggetti rubati, soggiorno illegale e racket: una donna austriaca è stata recentemente condannata nel cantone di Berna per aver rubato g...
04.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto